Wimbledon 2019, Federer vs Nadal, la sfida infinita

Wimbledon 2019, Federer vs Nadal, la sfida infinita

Nella giornata di venerdì 12 luglio, alle ore 16.00, andrà in scena la semifinale di Wimbledon 2019, tra Roger Federer e Rafael Nadal. Una semifinale dal sapore di una finale, vista l’eterna rivalità sportiva che scorre tra i due tennisti, tra i più forti della storia di questo sport.

Roger Federer, nato a Basilea l’8 agosto 1981, attualmente al 3 posto nel Ranking mondiale, viene considerato dai più esperti del settore, come il tennista migliore di tutti i tempi. Invece Rafael Nadal, nato a Manacor il 3 giugno 1986, attualmente al 2 posto nel Ranking mondiale, il suo più grande rivale. Stesso cammino e stesso destino ha caratterizzato la vita di questi due sportivi, capaci di scrivere e riscrivere la storia del tennis.

I due campioni si sono scontrati 39 volte nella loro carriera, con Nadal che conduce il testa a testa per 24 vittorie a 15 sull’avversario svizzero.  Poiché nel tennis il tabellone viene deciso in base al ranking, le prime due teste di serie hanno la possibilità di incontrarsi solamente in finale e questo ha fatto sì che la maggior parte delle loro sfide, 23 su 39, si siano giocate in finali di tornei, incluse nove finali dei tornei del Grande Slam.

FEDERER VS NADAL NEGLI SLAM  

Le nove finali del Grande Slam hanno stabilito un record, notando che fino all’US Open 2009 entrambi hanno perso finali del Grande Slam solo contro il rivale. In queste nove sfide il bilancio è di 6-3 per Nadal. Le quattro finali sul campo di terra sono state tutte nettamente vinte dal maiorchino, con il conto dei set totali è 12-3 a suo favore,  mentre sulle superfici favorite dallo svizzero il testa a testa è a favore di Federer 3-2. Le tre finali sull’erba vedono un vantaggio di Federer per 2-1, mentre le finali disputate su cemento, entrambe agli Australian Open, hanno visto prevalere una volta (2009) Nadal e una volta Federer (2017) sempre per tre set a due.

Nadal finora ha conquistato diciotto titoli del Grande Slam ed in otto di questi ha affrontato e sconfitto Federer, sei volte in finale e due in semifinale, mentre Federer ha conquistato venti titoli, ma solo in tre occasioni ha battuto il rivale lungo il cammino, venendo sconfitto nelle altre 10 occasioni. Inoltre la finale di Wimbledon del 2008 è stata indicata da molti come la più bella e avvincente partita nella storia del tennis.

FEDERER VS NADAL, LA SFIDA INFINITA

La rivalità è molto sentita da entrambi gli atleti. Federer, nel corso del quadriennio 2004-2007, ha fatto registrare un dominio che non ha mai avuto precedenti nella storia del tennis maschile. Il suo score totale in questo periodo è un impressionante 315–24, 92,9% di vittorie, ma un misero 6-8 contro Nadal, il solo avversario ad avere un testa a testa vincente contro di lui. Nadal ha impedito per due volte al tennista svizzero di conquistare il Grande Slam nel 2006 e 2007.

Avendo una differenza di 5 anni, è possibile ottenere un’interessante comparazione tra i due dal 2004, stagione di esordio per lo spagnolo, dove lo svizzero arriva da vincitore di 4 titoli del Grande Slam, 22 titoli nel singolare e da numero 1 del mondo. Da questo confronto emerge la grandissima precocità di Nadal, entrato nella Top 10 a 19 anni contro i 21 del rivale, diventato numero 1 del mondo a 22 anni e 2 mesi contro i 22 anni e 6 mesi dello svizzero. Il tennista iberico ha vinto il suo primo titolo nello Slam a 19 anni contro 22 di Federer e ha completato il Career Grand Slam a 24 anni contro 27.

Dall’anno del primo titolo di Federer, Wimbledon nel 2003, a oggi i due hanno vinto complessivamente 38 dei 64 titoli del Grande Slam, venti per lo svizzero, record assoluto, diciotto per lo spagnolo. Federer detiene il record di vittorie a Wimbledon, otto, il record di vittorie allo US Open, cinque, pari con Sampras e Connors, tutte consecutive. Nadal invece detiene il record di vittorie consecutive, cinque, e in assoluto, dodici al Rolland Garros.

Inoltre si sono affrontati in 12 finali del Masters Series, tra cui una lunghissima finale al Master di Roma nel 2006 durata oltre 5 ore e conclusa con una vittoria al tie break del quinto set da Nadal.

Hanno detenuto i primi due posti del ranking ATP ininterrottamente dal luglio 2005 all’agosto 2009 e sono gli unici due uomini della storia del tennis ad aver finito 6 stagioni ai primi due posti delle classifiche. Federer è stato numero 1 del mondo per un record di 237 settimane consecutive tra febbraio 2004 e agosto 2008. Nadal ha conquistato la posizione numero 2 in classifica nel luglio 2005, mantenendola ininterrottamente per 160 settimane prima di riuscire a scalzare il rivale dalla vetta e conquistare il trono nell’agosto 2008.

Emanuele Picano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *