Virtus Roma – NPC Rieti, le dichiarazioni di Rossi e Bucchi

Virtus Roma – NPC Rieti, le dichiarazioni di Rossi e Bucchi

SERIE A2 VIRTUS ROMA-NPC RIETI DICHIARAZIONI POST GARA – Al termine della sconfitta per la Virtus Roma contro la Zeus Energy Group Rieti sono arrivate le dichiarazioni dei due coach, da una parte Piero Bucchi e dall’altra Alessandro Rossi.

Le dichiarazioni

Alessandro ROSSI (NPC Rieti)

Sulla partita
E’ stata una partita che ci aspettavamo, molto fisica, molto dura. Abbiamo cercato di non uscire mai dalla partita, anche nei momenti difficili come alla fine del primo quarto. La parola chiave era resistere. Nel terzo quarto abbiamo alzato il livello difensivo e abbiamo trovato fiducia anche in attacco. Quando vai in vantaggio i tiri iniziano a pesare anche un po meno. Siamo stati disciplinati e siamo riusciti a sopperire anche ad un problema a noi nuovo, come la sofferenza a rimbalzo. Complimenti alla squadra. Come ho detto prima questa vittoria non ridimensiona la caratura di Roma che continua ad essere la favorita.

Su Nikolic
Rieti è una piazza complessa e non è subito facile. Bisogna avere fiducia e pazienza, lui le doti ce l’ha e le deve coltivare.

Su Adegboye
Si è inserito molto bene, con lo spirito e la mentalità giusta, è collaborativo e questa cosa ci piace molto.

Sugli obiettivi
L’ambizione è una cosa che ci piace, bisogna essere bravi a differenziare l’ambizione dal senso di realtà, importante sapere che noi con questa vittoria ci mettiamo un po’ di fiducia per il futuro. Domenica quando Bergamo verrà a Rieti noi avremo molta più attenzione rispetto a 10 giorni fa.

Piero BUCCHI (Virtus Roma)

Su Sims
Ha avuto un problema familiare, non lo posso dire fino a che non lo dice lui. Questa settimana ha accusa la fatica della scorsa con il viaggio. Non mi permetto di dire cosa è successo perché è un ragazzo riservato. E’ un momento particolare per lui. Questa cosa dovrà superarla però devo dire anche che è fatto di carne e ossa e quindi alla fine può anche essere che si sbaglia una partita. Avrà sbagliato qualche appoggio facile, chiaro che soffriamo, però puntare il dito su di lui quando fino a oggi ha fatto tanto bene. Adesso viene anche triplicato, Bobby Jones ha fatto una difesa straordinaria, ha fatto una buona partita.

Quando arrivano gli allunghi, la sensazione è che la squadra non riesca mai a dare l’accelerazione decisiva
Questo è un campionato che dimostra che tutte le partite sono difficili, perché tutte le gare vengono giocate molto strette. Rieti ha vinto a Tortona di 2, questo vuol dire che è una buona squadra. Non hanno giocatori atletici, è molto solida difensivamente, i nostri americani non hanno fatto una partita brillante e quindi un po’ soffri, ma senza puntare il dito contro nessuno. Dobbiamo continuare a lavorare.

In cosa siete mancati? Su cosa bisogna ancora lavorare meglio?
Sicuramente ci è mancata la circolazione di palla in alcuni momenti, abbiamo tanti tiri aperti sbagliati, e fai fatica. Oggi a loro sono entrate quasi tutte, sono giornate un po così. Bravi loro perché hanno giocato in maniera leggera, con spensieratezza. Nel momento chiave abbiamo preso due bombe importanti.

Partita tesa rispetto al solito?
Non lo so, può essere. Sicuramente la discussione in mezzo al campo del primo quarto ha inciso, Jones ha fatto una difesa sempre al limite, è un giocatore che ha fatto una buona partita, ma non voglio parlare di arbitraggio. Come a Tortona, dobbiamo essere più bravi. Purtroppo i miglioramenti degli arbitri avverranno in tempo lungo e al momento dobbiamo adeguarci noi. Qualche volta prenderò un tecnico io, oggi è stato un arbitraggio che ha concesso un gioco molto duro. Dobbiamo essere bravi noi.

Sull’assenza di Saccaggi
Sta bene, ha recuperato, quindi martedì rientrerà con la squadra. E’ recuperato ma essendo un mese che è fuori oggi non l’ho rischiato.

Michele Spuri

Direttore responsabile SportCorner.net. Nato a Roma, classe '92, sin da piccolo ha la passione per lo sport (calcio e tennis in primis). Si cimenta nei suoi primi articoli creando un piccolo blog, prima di entrare a far parte di alcune redazioni di testate giornalistiche. Laureato in 'Scienze della Comunicazione' e 'Informazione, Editoria e Giornalismo'. Giornalista pubblicista | Speaker radiofonico | (Ex) Radiocronista Virtus Roma | Inviato Giro d'Italia | Inviato Internazionali d'Italia

Lascia un commento