Vela, Prada Cup | Primo punto per Ineos, ma che paura in gara 5

Vela, Prada Cup | Primo punto per Ineos, ma che paura in gara 5

fonte foto: Twitter @AmericasCup

Dopo una settimana dall’ultima regata, sulle acque di Auckland è ripresa la finale della PradaCup. Luna Rossa conduceva sul punteggio di 4 vittorie a 0 contro gli inglese di Ineos. Soltanto la parte iniziale di gara 5 è da cardiopalma, quando proprio sulla partenza gli uomini guidati da Sir Ben Ainslie sono fortemente aggressivi rischiando di andare addosso agli italiani.

Siete amanti del Fantacalcio? Scarica FANTAMANIACI (aggiornamenti sulle probabili formazioni, infortunati, schede tecniche allenatori e giocatori, voti e tanto altro, per veri maniaci del fantacalcio) presente sia su Play Store che su Apple Store!

COSA E’ SUCCESSO – James Spithill stringe Britannia alla boa di partenza, ma nessuno dei due ha intenzione di mollare la presa, così le barche vanno ad un passo dalal collisione, anche se le penalità vengono date ad entrambe, prima di una seconda data poi ancora agli inglesi che consentono in maniera tranquilla a Luna Rosa di vincere la prima regata e portarsi sul 5-0. Luna Rossa Prada Pirelli si è comportata come nelle prime regate vincenti: ha messo il naso davanti alla partenza e ha tenuto gli inglesi in scia per assicurarsi il quinto punto.

Ineos ottiene il primo successo

La seconda regata di giornata vede per la prima volta Ineos vincente. Ben Ainslie parte bene per la prima volta al sesto tentativo, e va a controllare sugli italiani con facilità, ma nel quarto e quinto lega la squadra di Patrizio Bertelli non molla e addirittura dimezza l’ampio distacco dagli avversari, guadagnando 21 secondi in un solo lato. Alla fine il punto l’ottiene comunque Ineos Team UK che non molla e di forza non si fa intimidire. Domani altre due regate (sempre dalle 4, ora italiana ,ndr), per vivere ancora altre emozioni.

Le previsioni del vento per le regate 7 e 8 di domenica sono simili, con vento da nord e probabilmente verrà scelto il campo A. Mancano solamente due vittorie a Luna Rossa per arrivare alle 7 che consentiranno a Max Sirena, James Spithill & Co., di andare ad affrontare New Zealand in America’s Cup.

Michele Spuri

Direttore responsabile SportCorner.net. Nato a Roma, classe '92, sin da piccolo ha la passione per lo sport (calcio e tennis in primis). Si cimenta nei suoi primi articoli creando un piccolo blog, prima di entrare a far parte di alcune redazioni di testate giornalistiche. Laureato in 'Scienze della Comunicazione' e 'Informazione, Editoria e Giornalismo'. Giornalista pubblicista | Speaker radiofonico | Radiocronista Virtus Roma | Inviato Giro d'Italia | Inviato Internazionali d'Italia