LBA Serie A, una eccellente Brindisi sbanca Roma. Virtus insufficiente

LBA Serie A, una eccellente Brindisi sbanca Roma. Virtus insufficiente

RISULTATI LBA SERIE A VIRTUS ROMA-BRINDISISeconda sconfitta stagionale per la Virtus Roma di Piero Bucchi, che questa volta va letteralmente ko in casa contro Brindisi. La compagine di Frank Vitucci è, invece, al suo primo successo stagionale dopo il ko casalingo contro Cantù.

QUI LE DICHIARAZIONI POST GARA

La partita

Ritorna la Virtus in serie A, e lo fa contro l’Happy Casa Brindisi. Entrambe le squadre vengono da una sconfitta, ed entrambe sono molto motivate al raggiungimento della vittoria finale. Per i pugliesi fuori Stone, per Roma invece Kyzlink.

I Quarto, Virtus Roma – Happy Casa Brindisi 14-27

La Virtus comincia con Baldasso, Rullo, Buford, Alibegovic e Jefferson, mentre Brindisi va con Banks, Brown, Radosavljevic, Martin e Thomspon. Il primo canestro della partita è di Martin con un canestro dal pitturato con Banks e Brown che lo seguono per firmare l’ 8-0 ospite. A sbloccare i padroni ci pensa Rullo con la tripla al quale Thomspon risponde con un canestro e fallo, commesso da Rullo. Alibegovic fa voce grossa nel pitturato e segnail 5-11. In campo c’è una Virtus molto confusa, molte sono le palle perse dalla squadra capitolina, ma sempre Alibegovic prova a scuotere la Virtus con una tripla (8-15). Dall’altra parte Brindisi corre, e segna ancora con Thomspon e Brown: il divario aumenta e il punteggio segna 8-25 Brindisi. Finalmente Roma segna con Buford in step-back e il successivo gancio di Jefferson a cui risponde Banks. Il quarto di chiude con i due liberi di Jefferson, fissando il punteggio sul 14-27.

II Quarto, Virtus Roma – Happy Casa Brindisi 27-43

Il quarto comincia con il canestro di Rullo nel pitturato a cui rispondono i liberi di Martin. Giocata di Pini sotto canestro che segna il 18-29 ma Campogrande e Martin allungano il divario con due triple (18-34). Gaspardo segna un canestro e fallo e successivamente Gaspardo portano sul 20-39 gli ospiti, a cui finalmente risponde Jefferson con due canestri nel pitturato ed è 24-41. A riprendere la scia dei canestri per gli ospiti è l’ennesimo contropiede di Brown, mentre dall’altra parte Dyson ha difficoltà ad entrare in partita. Buford segna il 27-43 per poi sbagliare un semplice canestro in contropiede. Primo tempo pessimo della squadra di Bucchi, mentre buona l’energia messa in campo dagli ospiti.

III Quarto, Virtus Roma – Happy Casa Brindisi 49-69

Apre il quarto Martin, seguito da Banks e il canestro e fallo di Brown che valgono il 27-50 e il timeout Roma. Radosavljevic continua ad allungare con la tripla, al quale risponde Alibegovic a sua volta con la tripla. Martin allunga con la schiacciata ed è 30-55 per la squadra di Vitucci. Banks allunga con l’ennesima tripla brindisina ed è 32-58. Gli ospiti continuano a dominare anche con i rimbalzi offensivi, dovuti anche ad una scarsa voglia di giocare da parte dei giocatori di Roma, arrivando a toccare il +28. Ci vuole un canestro da sotto di Pini per sbloccare il punteggio di Roma, ma Thompson, con l’ennesimo canestro e fallo, porta Brindisi sul 34-63. Baldasso e Rullo con le triple, Pini con il lay up, provan a dare un minimo di dignità a questa partita, nonostante il punteggio segni ancora 42-63. Moore segna i primi punti della sua partita, a cui fa seguito la tripla di Burford che vale il 47-65. Dall’altra parte Banks è inarrestabile e riporta Brindisi sul +20  (49-69) a fine terzo quarto.

IV Quarto, Virtus Roma – Happy Casa Brindisi 63-87

Apre il quarto Buford con un jumper, a cui segue sempre l’americano con un lay up. Ci pensa Martin a segnare per Brindisi, con ancora una volta, un canestro e fallo che segna il 53-71. Thomspon e Radosavljevic con due triple riallungano lo svantaggio. Con il punteggio di 53-78, Roma ha un atteggiamento arrendevole, e ciò lo si nota con la scarsa voglia di andare a rimbalzo e il grande nervosismo, soprattutto da Dyson. Nel frattempo Brindisi allunga con i liberi di Campogrande arrivando sul 53-83. Buford è l’unico a tenere a galla la squadra capitolina con due triple che segnano il 63-84. Il punteggio finale segna  63-87per Brindisi.

Bucchi da parte sua dovrà rivedere tutto, dalle azioni in attacco, da dare una identità a questa squadra ma soprattutto di stimolare i giocarori a sudare e ad impegnarsi di più. Dall’altra parte Brindisi ha fatto un’eccellente partita, sia sul piano tattico che sul piano fisico. Vitucci prende così la prima vittoria, espugnando il PalaEur

Tabellino Virtus Roma-Brindisi

VIRTUS ROMA: Cusenza ne, Moore 2, Alibegovic 8, Rullo 8, Dyson 5, Baldasso 5, Pini 8, Farley 0, Spinosa ne, Jefferson 10, Buford 17, Kyzlink ne. Coach: Bucchi

BRINDISI: Brown 14, Banks 17, Martin 14, Radosavljevic 7, Zanelli 0, Iannuzzi 0, Gaspardo 8, Campogrande 5, Thompson 21, Cattapan 1, Ikangi 0. Coach: Vitucci

admin

Lascia un commento