Tirreno-Adriatico, Pogacar non ha eguali | Sua la quarta tappa

Tirreno-Adriatico, Pogacar non ha eguali | Sua la quarta tappa

fonte foto: Twitter @TirrenoAdriatico

Giornata di successi quella UAE Team Emirates. Dopo il dominio di Brandon McNulty nella quinta tappa della Parigi-Nizza, arriva la sentenza, quella che ha un solo nome e cognome: Tadej Pogacar. Lo sloveno ha vinto la quarta tappa della Tirreno-Adriatico, tagliando per primo il traguardo di Bellante.

SEGUICI SUI NOSTRI CANALI Instagram e Telegram | ISCRIVITI al nostro canale TWITCH

A poco meno di 2 km dall’arrivo, in molti hanno provato a staccare la prima parte dei corridori in fuga, ma il numero uno del ciclismo ha sempre risposto, prima di prendere lui l’iniziativa a 300 metri dal traguardo. Tappa e maglia per il vincitore della Strade Bianche e della passata edizione di questa competzione. Per lui è la quinta vittoria stagionale, la 35esima in carriera.

Nella classifica generale diventa terzo Filippo Ganna, distante 21″, mentre il secondo è Evenepoel a 9″. La tappa di domani partirà da Sefro per arrivare a Fermo, di 155 km con un dislivello di 2310 metri.

Michele Spuri

Direttore responsabile SportCorner.net. Nato a Roma, classe '92, sin da piccolo ha la passione per lo sport (calcio e tennis in primis). Si cimenta nei suoi primi articoli creando un piccolo blog, prima di entrare a far parte di alcune redazioni di testate giornalistiche. Laureato in 'Scienze della Comunicazione' e 'Informazione, Editoria e Giornalismo'. Giornalista pubblicista | Speaker radiofonico | (Ex) Radiocronista Virtus Roma | Inviato Giro d'Italia | Inviato Internazionali d'Italia