Serie B, l’anticipo della settima giornata: il Lecce espugna Verona

Settimana giornata di B, Lecce corsaro a Verona

Nell’anticipo della settima giornata di serie B cade nuovamente il Verona, questa volta in casa contro il Lecce che si impone 0-2.

Il racconto del match

Partita subito vivace, dopo un primo quarto d’ora di studio, il match viene scosso da due tiri di Karim Laribi (uno parato da Vigorito e uno di poco fuori).
Il Lecce tiene bene e prende piano piano il campo, segnale che la marcatura salentina non tarderà tanto ad arrivare il palo colpito di testa da Tabanelli.
Nel primo dei due minuti di recupero del primo tempo, La Mantia porta in vantaggio il Lecce grazie anche ad un assist di Mancosu che gli serve un tap-in facile facile.

Nel secondo tempo, l’Hellas si scuote anche con dei cambi (gli ingressi di Zaccagni e Cissé) ma è il Lecce a trovare il secondo gol al 68′ con un grandissimo tiro di Mancosu, un sinistro di collo pieno che si insacca nel sette alla destra di Silvestri.

Il Verona prova il tutto per tutto con l’ingresso di un altro attaccante, Antonino Ragusa, ma sono ancora gli ospiti pericolosissimi al minuto 81 con Palombi che nell’uno contro uno spara addosso al portiere scaligero.

Verona nervoso, Lecce in ascesa

Da segnalare il grande nervosismo della squadra veneta che con questa seconda sconfitta consecutiva inizia a sprecare il vantaggio accomulato nelle prime quattro giornate.
Il Lecce porta a casa la terza vittoria del campionato, la seconda fuori casa.

Migliore in campo Marco Mancosu, assist e gol per lui quest’oggi. Da notare anche le buonissime prestazioni di Vigorito e Bovo, per il Verona l’unico positivo Karim Laribi.

fonte foto: Twitter Hellas Verona

Giorgio Paoletti

Lascia un commento