Basket

Serie A2, Virtus Roma-Scafati: le dichiarazioni di Lardo e Bucchi

coach bucchi

VIRTUS ROMA-SCAFATI DICHIARAZIONI – Dopo la vittoria della Virtus Roma su Scafati nella penultima giornata di regular season, ecco le dichiarazioni in conferenza stampa dei due allenatori.

Le dichiarazioni

Lino LARDO (coach Givova Scafati):Ringrazio i numerosi tifosi che sono venuti a sostenerci. Chiediamo scusa per il passivo, ma indubbiamente ci sono tante attenuanti, abbiamo affrontato una Roma in forma con un grande potenziale. Goodwin era un mese che non giocava, abbiamo dovuto tener conto delle condizioni di alcuni di noi che non erano ottime. Saremo pronti domenica se ci saranno le residue speranze playoff per terminare il campionato. Abbiamo fatto fatica a tenere il loro ritmo, questo non deve togliere quanto di buono fatto in questo campionato. Il -4 di Siena ci ha penalizzato, ripeto mi dispiace per il passivo”.

Cosa vi è mancato fuori casa?
È vero non siamo riusciti ad ottenere molti punti in trasferta, è una caratteristica, fuori casa è mancata anche un po’ di maturità, esperienza, abbiamo giocato quasi tutto il campionato senza Tommasini, è chiaro che un giocatore importante come lui è mancato per tutto il campionato. Anche l’apporto di Thomas in casa è diverso da quello in trasferta. Ripeto, il nostro campionato ce lo siamo giocato in casa.

Piero BUCCHI (coach Virtus Roma): “Abbiamo fatto una buona partita, siamo scesi in campo con una buona attitudine da parte di tutti raccogliendo due punti fondamentali. Adesso andiamo a Legnano a cercare di fare il risultato. Dobbiamo essere determinati, concentrati e agguerriti come oggi, perché la posta in palio è alta”.

Su Prandin, sin dall’inizio nel quintetto
Con Prandin abbiamo provato a fare qualcosa di diverso, devo dire che alla fine sono contento. Tutta la squadra ha fatto una buona gara è il merito va ripartito tra tutti.

Su Baldasso
Tommaso è stato un valido supporto per Moore. Nic, lo sappiamo, ha fatto una stagione altalenante e Tommaso è stato bravo a farsi trovare pronto.

Su Santiangeli
Ha fatto una buona partita, oggi era delicata ma abbiamo attaccato subito bene. Impatto giusto, così come lo è stato quello di Henry (Sims, ndr) che ha giocato una partita intelligente.

Adesso come si gestisce questa settimana?
Una vittoria come questa mi conforta abbastanza perché se si sbagliava oggi era rischioso, se oggi perdi vai a casa, o comunque non sali diretto. Settimana che va fatta con fiducia senza pensarci più di tanto.