Serie A, un occhio al campo ed uno al mercato

Serie A, un occhio al campo ed uno al mercato

Inizia la 21° giornata di Serie A, con l’anticipo del venerdì tra Brescia e Milan. Weekend ricco di emozioni, con in programma il derby di Roma e la sfida al San Paolo tra Napoli e Juventus. La concentrazione è rivolta al campo, ma tutte le società hanno un occhio verso il mercato, che volge alla fine, 31 gennaio alle ore 20.00, con nomi importanti in ballo.

L’ANTICIPO DEL VENERDÌ

BRESCIA-MILAN
Il match inaugurale del secondo turno di ritorno della Serie A, vede il Brescia, orfano dell’ex, squalificato, Balotelli sfidare il Milan di Ibrahimovic, che torna sul campo dove realizzò la prima rete nel nostro campionato. Rossoneri molto attivi sul mercato, dopo lo scambio Kjaer-Caldara, sono Suso, Piatek e Paquetà i nomi a tenere calda l’attesa dei tifosi.

LE PARTITE DI SABATO

SPAL-BOLOGNA
In piena lotta salvezza, i ferraresi, reduci da una vittoria importante in casa dell’Atalanta, cercheranno di continuare la loro rincorsa contro il Bologna, senza vittoria da tre turni. Per entrambe le compagini, sono arrivati rinforzi determinanti, come Bonifazi per Semplici e Barrow per Mihaijlovic.

FIORENTINA-GENOA
Manovre importanti in casa viola, con l’arrivo di Cutrone e le tante trattative in corso, per dare tutte le carte possibili ad Iachini, per svolgere il girone di ritorno in tranquillità. Il Grifone è il solito protagonista del calciomercato, da tanti anni, rivoluzionando sempre sia l’organico che la direzione dello spogliatoio. Gara fondamentale per il futuro delle due squadre, pronte a rilanciarsi.

TORINO-ATALANTA
Partita dall’alto contenuto tecnico all‘Olimpico di Torino, tra i granata e l’Atalanta, che proviene da un piccolo momento d’appannamento. Sfida nella sfida, tra Belotti e Zapata, pronti a trascinare a suon di gol i propri compagni. Nessuna rivoluzione in ottica calciomercato, solo qualche ritocco per entrambe le società.

DOMENICA: ROMA-LAZIO E NAPOLI-JUVENTUS I MATCH CLOU

INTER-CAGLIARI
Apre la domenica l’Inter contro il Cagliari, dell’ex Nainggolan. I ragazzi di Conte pronti a riprendere la corsa alla Juventus ed allo scudetto, con novità in rosa provenienti dalla Premier, Young e l’ex Chelsea Moses, già ufficializzati. Manca poco per l’arrivo di Eriksen, talento del Tottenham e si lavora per Giroud, pupillo dell’allenatore leccese. L’imminente acquisto Pjaca, per i sardi, potrebbe essere la soluzione ad un reparto un po’ limitato, per continuare a sognare un posto in Europa.

VERONA-LECCE, PARMA-UDINESE E SAMPDORIA-SASSUOLO
Alle 15,00 il calendario della Serie A ci offre tre sfide salvezza, con Parma e Udinese in posizione più tranquilla rispetto alle altre. Una vittoria può regalare un passo in avanti verso i propri obiettivi, cercando in questi giorni restanti, di rinforzarsi , con l’arrivo di giocatori pronti a colmare alcune lacune.

ROMA-LAZIO
Il derby capitolino arriva a chiusura di un ciclo di partite, nel 2020, determinanti per entrambe le sponde del Tevere, come l’uscita ai quarti di Coppa Italia, con la doppia gara contro il Napoli per i biancocelesti e, contro la Juventus, per i giallorossi. Le undici vittorie consecutive hanno dato una convinzione forse mai avuta dai ragazzi di Inzaghi, al contrario per Fonseca, che a causa dei molteplici infortuni, non è ancora riuscito a dare una linea continua alla sua squadra. Il mercato verrà in soccorso, con il sostituto di Zaniolo, pronto a sbarcare a Trigoria.

NAPOLI-JUVENTUS
Nel periodo peggiore degli ultimi cinque anni del Napoli, la vittoria contro la Lazio sembra aver dato una boccata d’ossigeno, a tutto l’ambiente. Le difficoltà ovviamente restano, ma con questo approccio e con l’arrivo di Demme e Lobotka, Gattuso spera di invertire la rotta. Ritorno con i botti per Maurizio Sarri, in quella che è stata la sua casa per tre anni, lasciando un ricordo indelebile, anche dal “tradimento” bianconero. La Juventus arriva per mantenere intatto il distacco dalle inseguitrici, con un super Cristiano Ronaldo, tornato ai livelli degli anni migliori a Madrid.

 

Emanuele Picano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *