Serie A, sia Lau…taro Martinez! L’argentino stende il Napoli al 91′

Serie A, sia Lau…taro Martinez! L’argentino stende il Napoli al 91′

POSTICIPO SAN SIRO INTER NAPOLI – Buona prova dei nerazzurri che accorciano le distanze in classifica proprio sul Napoli. Partenopei che non riescono a sfruttare l’occasione di avvicinarsi alla Juventus, bloccata sul pari a Bergamo nel pomeriggio.

Decisivo Lautaro Martinez in pieno recupero. Napoli che paga la serata opaca di alcuni interpreti migliori, conclusa con due espulsioni ed un finale parecchio nervoso.

La partita

Spalletti opta per un centrocampo “di qualità” con Brozovic in mezzo a Borja Valero e Joao Mario, confermando Politano e Perisic a supporto di Icardi. Nel Napoli, Ancelotti sceglie Milik come partner di Insigne e sperimenta Callejon nel ruolo di terzino destro, per provare a costringere il diretto avversario (Perisic) a curarsi anche della fase difensiva.

Pronti, via e Icardi prova a sorprendere Meret concludendo in porta dal dischetto di metà campo. Tra l’incredulità generale, la conclusione del bomber argentino colpisce in pieno la traversa. Il capitano nerazzurro è in serata e prova a mettere il suo talento al servizio dei compagni. Stupendo il filtrante che mette in movimento Perisic, sfortunato nel trovare la deviazione in tackle di Callejon. L’approccio dell’Inter mette in difficoltà la squadra ospite che finisce con lo schiacciarsi troppo, difendendo a ridosso della propria area di rigore.

Provano a rispondere gli azzurri, ma Insigne dimostra da subito di non essere nella sua serata migliore. Al 23′ l’esperimento di Ancelotti si conclude: fuori Hamsik per infortunio, dentro Maksimovic che va ad occupare la posizione di Callejon, con conseguente avanzamento dello spagnolo sulla linea dei centrocampisti.

Nel complesso l’Inter gira meglio e nel finale sfiora il vantaggio, ma è strepitoso Koulibaly a salvare su Icardi, intercettando il pallone a ridosso della linea di porta. Napoli troppo schiacciato durante tutto il primo tempo, dominato da un Inter scesa in campo con l’intenzione di condurre la gara.

L’equilibrio prevale anche in avvio di ripresa, ma il Napoli prova ad alzare il proprio baricentro senza però ottenere risultati. I tecnici iniziano a provare a cambiare qualcosa in corsa, cercando di trovare qualche soluzione alternativa. Piano piano, gli ospiti sembrano guadagnare campo, approfittando del calo fisico dei padroni di casa. Inevitabile per l’intensità messa in campo.

LA SVOLTA – Tutto cambia al minuto 81, quando Koulibaly, il migliore in campo per distacco, prende prima il giallo per un fallo su Politano, e poi decide di applaudire Mazzoleni che non ci pensa due volte e sventola il rosso per il difensore senegalese. Gli animi si scaldano ed il match inizia ad innervosirsi.

Spalletti, in vantaggio di un uomo, decide di provare a sfruttare la superiorità numerica inserendo Lautaro Martinez per Joao Mario. Scelta che pagherà il tecnico toscano soltanto dopo aver visto Asamoah salvare sulla linea, dopo un’azione insistita del Napoli culminata con la conclusione a botta sicura di Zielinski.

Il goal di Lautaro Martinez al 91′ è il giusto premio nei confronti di chi ha dimostrato di crederci di più. Napoli che paga la serata “no” di alcuni dei suoi giocatori migliori. Allan e Insigne su tutti, con quest’ultimo che decide di mettere la ciliegina sulla torta facendosi espellere in un finale parecchio concitato.

Forse non avevamo tanto torto quando ci chiedevamo se ci fosse ancora un campionato. Perché se la Juventus riesce a guadagnare un punto anche quando non vince, allora è davvero difficile assistere ad una qualsiasi lotta per titolo di campione d’Italia.

 

Risultati diciottesima giornata:

mercoledì 26 dicembre 2018

12:30 Frosinone – Milan 0-0

15:00 Atalanta – Juventus 2-2

15:00 Bologna – Lazio 0-2

15:00 Cagliari – Genoa 1-0

15:00 Fiorentina – Parma 0-1

15:00 Sampdoria – Chievo 2-0

18:00 Roma – Sassuolo 3-1

18:00 SPAL – Udinese 0-0

18:00 Torino – Empoli 3-0

20:30 Inter – Napoli 1-0

CLASSIFICA

SQUADRA PNT G V N P GF GS
1 Juventus  50 18 16 2 0 36 10
2 Napoli  41 18 13 2 3 34 15
3 Inter  36 18 11 3 4 30 14
4 Lazio  31 18 9 4 5 27 20
5 Sampdoria  29 18 8 5 5 31 21
6 Milan  28 18 7 7 4 24 19
7 Roma  27 18 7 6 5 32 24
8 Torino  26 18 6 8 4 23 18
9 Atalanta  25 18 7 4 7 33 25
10 Fiorentina  25 18 6 7 5 25 18
11 Sassuolo  25 18 6 7 5 28 26
12 Parma  25 18 7 4 7 17 21
13 Cagliari  20 18 4 8 6 17 23
14 Genoa  19 18 5 4 9 25 35
15 SPAL  17 18 4 5 9 14 25
16 Empoli  16 18 4 4 10 22 36
17 Udinese  15 18 3 6 9 14 23
18 Bologna  13 18 2 7 9 13 26
19 Frosinone  10 18 1 7 10 12 36
20 Chievo  5 18 0 8 10 13 35

 

(fonte foto: www.inter.it)

admin

Lascia un commento