Serie A, Ciro salva il Napoli. Battuto il Bologna al San Paolo per 3 a 2

Serie A, Ciro salva il Napoli. Battuto il Bologna al San Paolo per 3 a 2

SAN PAOLO NAPOLI BOLOGNA – E alla fine, arriva Ciro. Non basta il miglior Bologna della stagione per fermare il Napoli in casa. Due volte in vantaggio i padroni di casa con la doppietta di Milik, ma sempre raggiunti dai ragazzi di Inzaghi, abili a sfruttare le palle inattive con Santander e Danilo. Decisiva la rete di Mertens nel finale.

La partita

Ancelotti decide di ovviare alle assenze degli squalificati Koulibaly ed Insigne, sostituendoli con Malcuit (e conseguente accentramento di Maksimovic) e Mertens. Dall’altra parte, Inzaghi  si affida a De Maio in difesa al posto di Calabresi e conferma Svanberg in mezzo al campo con Pulgar e Poli.

Proprio Poli, dopo appena 4′, potrebbe portare in vantaggio gli ospiti, ma il suo diagonale termina fuori di pochissimo. Ed è ancora il capitano dei rossoblu a rendersi pericoloso poco più tardi, ma stavolta la conclusione dal limite è debole e centrale.

Molto meglio il Bologna in avvio. Attenti dietro gli emiliani, che però non esitano a pungere in contropiede quando la retroguardia partenopea si fa cogliere impreparata. A spezzare il buon momento ospite ci pensa Milik, quando al 16′ risolve una mischia in area dopo una serie di rimpalli favorevoli all’attacco napoletano.

Il vantaggio sembra aver svegliato la squadra di casa che, una volta avanti, prova a chiudere il Bologna nella propria metà campo cercando la rete del raddoppio. Raddoppio sfiorato per ben tre volte nell’arco di appena 8′. Prima è prodigioso Skorupski, che con un guizzo toglie il pallone dall’incrocio dei pali su tiro di Mertens (25′). Poi Milik va vicino al secondo goal in due circostanze in soli 60”.

Ma è proprio quando il Napoli sembra essere padrone assoluto dell’incontro, che il Bologna fa valere i propri centimetri sfruttando un calcio di punizione calciato da Pulgar verso l’area dei padroni di casa. Prolunga la traiettoria Palacio e colpo di testa vincente di Santander, costretto poi ad uscire per un problema muscolare prima della fine del primo tempo.

Prima frazione ben interpretata dagli emiliani. Difesa attenta e atteggiamento propositivo anche durante lo svantaggio. Napoli sottotono a cui è mancata la spinta per arrivare al raddoppio; mancanza pagata con la rete subita.

Parte forte il Napoli in avvio di ripresa, concretizzando la partenza sprint con la seconda rete di Milik. Ottimo il cross d’esterno destro di Malcuit, perfetto l’inserimento dell’attaccante polacco che al 52′ riporta avanti i suoi. Vantaggio che il Napoli gestisce, senza però riuscire a trovare quel goal che eviterebbe al Bologna di rientrare nuovamente in partita.

A 10′ dal termine, la frittata sembra fatta. Ennesimo calcio da fermo, ennesima palla messa nel cuore dell’area di rigore e secondo goal subito in questo modo nella stessa partita. Bravo Danilo a svettare più in alto di tutti, riportando il punteggio in parità.

Il Napoli (ovviamente) non ci sta. Non vincere equivarrebbe alla fine dei giochi. Campionato chiuso a dicembre. Non è mai successo. Ma neanche il tempo di riflettere sulle conseguenze di un pareggio, che il pupillo della curva napoletana, Dries “Ciro” Mertens, pesca il jolly dal limite dell’area battendo il portiere ospite sul proprio palo al minuto 88.

Gli ospiti ci provano nel finale a raggiungere un pareggio che, tutto sommato, avrebbero pure meritato. Ottima la prestazione dei ragazzi di Inzaghi che, per una volta, potrebbe dormire leggermente più tranquillo nonostante la sconfitta.

Napoli che tiene ancora aperto il campionato, almeno matematicamente. Ma anche oggi, troppi rischi e troppa leziosità hanno fatto far sì che il risultato restasse in bilico fino alla fine. La lezione presa in Europa dovrebbe servire anche a migliorare sotto questo aspetto.

Risultati diciannovesima giornata:

12:30 Juventus – Sampdoria 2-1

15:00 Chievo – Frosinone 1-0

15:00 Empoli – Inter 0-1

15:00 Genoa – Fiorentina 0-0

15:00 Lazio – Torino 1-1

15:00 Parma – Roma 0-2

15:00 Sassuolo – Atalanta 2-6

15:00 Udinese – Cagliari 2-0

18:00 Napoli – Bologna 3-2

20:30 Milan – SPAL

Classifica Serie A

V P S Gf:Gs PT
1. Juventus 19 17 2 0 38:11 53
2. Napoli 19 14 2 3 37:17 44
3. Inter 19 12 3 4 31:14 39
4. Lazio 19 9 5 5 28:21 32
5. Roma 19 8 6 5 34:24 30
6. Sampdoria 19 8 5 6 32:23 29
7. Atalanta 19 8 4 7 39:27 28
8. Milan 18 7 7 4 24:19 28
9. Torino 19 6 9 4 24:19 27
10. Fiorentina 19 6 8 5 25:18 26
11. Sassuolo 19 6 7 6 30:32 25
12. Parma 19 7 4 8 17:23 25
13. Cagliari 19 4 8 7 17:25 20
14. Genoa 19 5 5 9 25:35 20
15. Udinese 19 4 6 9 16:23 18
16. Spal 18 4 5 9 14:25 17
17. Empoli 19 4 4 11 22:37 16
18. Bologna 19 2 7 10 15:29 13
19. Frosinone 19 1 7 11 12:37 10
20. Chievo 19 1 8 10 14:35 8

(fonte foto: www.calciomercato.com)

admin

Lascia un commento