Ricciardo-Red Bull, il pilota ci sarà in Brasile e Abu-Dhabi: c’è la conferma

NOTIZIE FORMULA 1 RICCIARDO RED BULL – Dopo le parole di Daniel Ricciardo nel post Gran Premio del Messico, c’era tanta attesa per la decisione dell’australiano sulla sua presenza o meno nelle ultime due gare in Brasile e Abu Dhabi.

La notizia arriva dal team principal della scuderia austriaca, Christian Horner, che dichiara: “Ricciardo è emotivo, ma ha sofferto un pomeriggio estremamente frustrante, quindi posso capirlo. Spero per lui che le nuvole nere si alzeranno nelle ultime gare”, confermando dunque la presenza. Il pilota australiano, dopo l’ennesimo guasto che lo ha costretto al ritiro durante il gran premio del Messico, deluso e amareggiato, aveva ammesso di non avere intenzione a prendere parte alle ultime due gare del campionato.

La decisione di Ricciardo

L’australiano lascerà la Red Bull per passare alla Renault e molti hanno mosso delle teorie di complotto nei confronti della scuderia austriaca, in quanto lo avrebbe già escluso.

In merito a questo, Igor Yermilin, capo della federazione russa delle corse automobilistiche, intervistato da Sportbox, ha aggiunto:

“Io non partecipo alle teorie di complotto, forse la Red Bull lo tratta con una certa freddezza, ma è improbabile per un team di professionisti, è più probabile che sia una coincidenza. Sono certo che ciò che Daniel ha detto in Messico è stato nella calura del momento. Ma se Red Bull lo sostituisce con Gasly, Daniil Kvyat potrebbe tornare un po’ prima in Toro RossoQuindi tutti saranno felici “.

Fonte foto: Ricciardo Twitter

Emanuele Picano

Lascia un commento