Quanto sei bella Roma! La Virtus annichilisce la Fortitudo Bologna

Quanto sei bella Roma! La Virtus annichilisce la Fortitudo Bologna

LBA SERIE A VIRTUS ROMA – FORTITUDO BOLOGNA – Una grande prestazione corale della Virtus Roma, ma anche individuale di alcuni giocatori, su tutti Amar Alibegovic e Davon Jefferson, con Jerome Dyson e William Buford altrettanto bravi, porta al terzo successo consecutivo la compagine di coach Piero Bucchi, che supera così in casa al Palazzo dello Sport di Roma la Fortitudo Bologna di Antimo Martino.

La partita

Dopo 10 anni, ritorna in Seria A la sfida tra la Virtus Roma e la Fortitudo Bologna. Le due squadre si erano già scontrate la stagione scorsa in serie A2 in tre occasioni: la prima in coppa LNP con la vittoria dei bolognesi, infine nelle due sfide che assegnavano il titolo di campioni d’Italia dilettanti, con la vittoria del trofeo finale da parte della Fortitudo. Per gli ospiti fuori Leunen e dentro Sims (ex insieme a Stipcevic e Aradori), mentre per Roma ancora out Rullo e Cusenza. La partita vedrà Bucchi contro Martino (anche lui ex di giornata), i due coach che l’anno scorso hanno portato alla promozione le due squadre. Nota positiva i molti bambini presenti e il secondo anello aperto.

I quarto, Virtus Roma – Fortitudo Bologna 21-16

Comincia la sfida con il possesso degli ospiti e il canestro di Fantinelli a cui risponde immediatamente Kyzlink. Robertson riporta avanti la Fortitudo con un canestro e fallo mentre Jefferson fa voce grossa nel pitturato con due canestri consecutivi (6-5). Mani fredde per circa due minuti, soprattutto dalla lunetta, ma Jefferson allunga il vantaggio romano sul 9-6, seguito dal jumper dalla media di Aradori. Jefferson pare essere un altro giocatore, e con un canestro e fallo porta Roma sul 12-8, e con la successiv tripla di Dyson e l’ennesimo canestro di Jefferson, il punteggio segna 17-8, e coach Martino è costretto al tiemout. Aradori e Stephens rispondono immediatamente, ma Jefferson è incontenibile ed è 21-12. Cinciarini segna con 1′ sul cronometro, seguito dal canestro di Aradori che chiude il quarto sul 21-16.

II quarto, Virtus Roma – Fortitudo Bologna 41-36

Seconda frazione che comincia con un canestro di Jefferson dopo rimbalzo offensivo, a cui rispondono Cinciarini e Stipcevic, che costrigono Bucchi a chiamare timeout. Dellosso con la tripla pareggia sul 23 pari, ma Moore riesce a riportare Roma in vantaggio con un tap in. Bologna aumenta l’intensità difensiva, e con Stephens inchioda il 25 pari per poi vedere la prima volta Bologna in vantaggio grazie alla tripla di Robertson. Prima Burford e poi Dyson con due canestri consecutivi, portano roma sul 32-28. Cinciarini risponde con un canestro e fallo, riportando sotto di 1 punto la Fortitudo (32-31) a cui risponde Alibegovic con la tripla, facendo si che Martino chiami di nuovo timeout. Buford con un tiro dalla media segna il 37° punto romano per poi allungare sul 39-32 con i liberi di Alibegovic. Mancinelli interrompe il digiuno Fortitudino, seguito dai Aradori, che con i due liberi riporta gli ospiti sotto 39-36. Chiude il quarto Jefferson con un tap in all’ultimo secondo, dando il 41-36 per Roma al 20′.

III quarto, Virtus Roma – Fortitudo Bologna 61-45

Si ritorna dagli spogliatoi ed è subito una grande difesa di Alibegovic sul tiro di Aradori e con i successivi lay up messi a segno da Dyson, portano i romani sul 45-36. Alibegovic è carico, si sbatte in attacco ed in difesa, e grazie ad una sua tripla, porta la Virtus sul 50-36, e Martino chiama subito tiemout. Daniel riprende a segnare per gli ospiti, agevolato da un bellissimo assist di Stipcevic, ma Alibegovic è in forma e segna con un bellissimo gancio il 55-38, , seguito nuovamente da Jefferson, dando il massimo vantaggio alla Virtus. Stipcevic ripsonde con la tripla, e Stephens poi con il lay up, riportano Bologna sotto di 12 punti (55-43). Buford riallunga con un “long two” e Pini con il tap-in riportano Roma sul +14 (59-45). Il quarto si chiude con un tiro sulla sirena di Kyzlink, dopo una palla recuperata, che da il 61-45 prima dell’ultima frazione.

IV quarto, Virtus Roma – Fortitudo Bologna 79-65

Ultima frazione con quello che in gergo si chiama poster di Kyzlink su Dellosto, facendo esplodere i tifosi venuti al Palaeur, e con i due successivi tiri liberi, porta la Virtus Roma sul 65-45. Roma continua a difendere duro e mantenere il suo vantaggio, e al 34′ minuto Daniel commette il suo 5° fallo, lasciando anticpamente la partita. Alibegovic con un gancio sotto canestro porta sul +23 Roma (72-49). Cinciarini prova a dare una scossa ai suoi, ma Roma ha altri ritmi che i Bolognesi non riescono a tenere, ma il divario rimane ampio, nonostante i successivi tentativi di Robertson e Stephens. Il finale recita 79-65 per Roma, ed è festa al Palaeur.

Tabellino Virtus Roma-Fortitudo Bologna

VIRTUS ROMA: Cusenza ne, Moore 2, Alibegovic 17, Rullo ne, Dyson 14, Baldasso 2, Pini 0, Farley ne, Spinosa ne, Jefferson 21, Bufrod 12, Kyzlink 11.
Coach: Bucchi

FORTITUDO BOLOGNA: Robertson 16, Aradori 9, Cinciarini 11, Mancinelli 2, Dellosto 6, Sims ne, Fantinelli 2, Daniel 4, Stephens 10, Stipcevic 5.
Coach: Martino

admin

Lascia un commento