Qatar 2022: Qualificazioni zona Uefa – programma secondo turno

Qatar 2022: Qualificazioni zona Uefa – programma secondo turno

Fonte foto: Twitter @England

QUALIFICAZIONI QATAR 2022 – Oggi inizia il secondo turno delle qualificazioni al Mondiale 2022 per la zona Europea. 13 posti da assegnare per 10 gironi che giornata dopo giornata iniziano a far intravedere le principali candidate ma anche le possibili outsider per il mondiale. Andiamo ad analizzare le partite più interessanti di questa prima giornata.

Norvegia vs Turchia (sabato 27/03 ore 18)

Si affrontano le due squadre che si trovano, dopo la prima giornata, in vetta al gruppo G. I quattro gol rifilati all’Olanda da parte della Turchia rendono già questa partita importantissima per la qualificazione. La vincente può iniziare a tracciare la strada verso Qatar 2022. La Norvegia viene da un’ottima prova contro Gibilterra. Senza dilagare, la nazionale scandinava è riuscita a battere la resistenza degli avversari e a mostrare un grande gioco di squadra, l’unica pecca forse è stato Erling Håland rimasto inaspettatamente a secco di gol. Dall’altra parte la Turchia ha dimostrato di essere una squadra cinica, capace di sfruttare alla grande le opportunità concesse dalla difesa olandese. Inoltre, la partita di mercoledì ha mostrato un Burak Yilmaz in forma smagliante, capace di realizzare una tripletta. Sarà quindi anche una sfida tra i due bomber: Håland vs Yilmaz.

Serbia vs Portogallo (sabato 27/03 ore 20.45)

Anche nel gruppo A si affrontano le due nazionali in testa. Nella prima gara, il Portogallo ha vinto solamente 1-0 contro l’Azerbaigian, sprecando tantissime occasioni (un gol solo su 29 tiri totali, di cui 14 nello specchio della porta), portando a casa quindi i tre punti ma non convincendo fino in fondo. Al contrario la Serbia è riuscita a battere 3-2 l’Irlanda in una partita dalle mille emozioni. Il nuovo C.T. Dragan Stojković ha portato sul campo una nazionale forte e determinata. A Belgrado, sono riusciti a sfruttare tutto l’arsenale d’attacco: Tadic, Vlahovic e Mitrovic (autori rispettivamente di tutti e tre gli assist il primo, del primo gol il secondo e della doppietta che ha chiuso la gara il terzo). Sarà quindi una partita appassionante, che potrà iniziare a delineare il futuro del gruppo A, uno dei gironi più equilibrati, considerando anche la presenza dell’Irlanda che oggi ospiterà a Dublino il Lussemburgo. Questa partita sarà visibile sul canale 20 del digitale terrestre.

Repubblica Ceca vs Belgio (sabato 27/03 ore 20.45)

Il gruppo E è uno dei raggruppamenti meno equilibrati, con il Belgio che sembra non avere degni concorrenti per il primato che probabilmente conquisterà a punteggio pieno. Dopo il bel 3-1 rifilato al Galles, si presenta a Praga per sfidare una Repubblica Ceca in salute. La squadra dell’Europa centrale viene da un’ottima Nations League con la promozione in Lega B e soprattutto dalla vittoria di mercoledì per 2-6 in Estonia. Veri mattatori dell’incontro Patrick Schick, Antonin Barak e Tomas Soucek (centrocampista del West Ham autore di una tripletta a Tallin). La partita sembra non avere storia con Lukaku e compagni favoritissimi per la vittoria, ma i Cechi daranno battaglia fino alla fine, con l’obiettivo di tornare a un campionato del Mondo dal quale mancano da Germania 2006.

Albania vs Inghilterra (domenica 28/03 ore 18)

Le due nazionali si ritrovano a punteggio pieno dopo la prima gara. Entrambe vengono da due gare semplici, con i balcanici vittoriosi 0-1 in Andorra e la nazionale dei tre Leoni che ha piegato agevolmente San Marino 5-0. L’Albania è una squadra che subisce pochi gol, non perde dal 7 settembre scorso e sta sfruttando una buona generazione difensiva che gli ha portato in dote sia Djimsiti sia Kumbulla. L’Inghilterra di Gareth Southgate sta cercando in tutti i modi di tornare a essere una potenza calcistica mondiale con il bel gioco fatto vedere anche nel 2018 e in più con gli innesti di Mount, Foden e Calvert-Lewin (quest’ultimo autore di una doppietta nell’ultima sfida). Questa partita sarà visibile sul canale 20 del digitale terrestre.

Romania vs Germania (domenica 28/03 ore 20.45)

La nazionale teutonica va in trasferta a Bucarest pronta a sfidare dopo tre giorni un’altra pretendente alla qualificazione. Dopo aver piegato 3-0 l’Islanda, gli uomini di Joachim Löw cercano un’altra grande prestazione per mettere già in ghiaccio, dopo due partite, la qualificazione a Qatar 2022. Queste sfide sono anche un banco di prova per la Germania per Euro 2020(21) dove dovrà faticare fin da subito visto che è inserita nel girone di ferro con Francia, Portogallo e Ungheria. La Romania ha dimostrato, nel 3-2 contro la Macedonia del Nord, di essere in possesso di una buona fase offensiva. Da rivedere la difesa che è vittima di improvvise amnesie che nell’ultima sfida le hanno fatto subire due gol nel giro di un minuto.

 

In questo secondo turno ci saranno altre 20 partite, tra cui Bulgaria vs Italia, di cui parleremo in un articolo specifico domani.

Buon calcio a tutti!

Giorgio Paoletti