Pecco alla riscossa

Pecco alla riscossa

Pecco Bagnaia | fonte foto: Twitter @DucatiCorse

RISULTATI MOTO GP JEREZ – In prima fila scattava la Ducati di Bagnaia, la Yamaha di Quartararo e l’ Aprilia di A. Espargarò. Tutti i piloti, visto le alte temperature dell’ asfalto, hanno optato per una dura all’ anteriore e media al posteriore. Al via del GP di Spagna Pecco mantiene la prima piazza, poi Quartararo, Miller e Nakagami.

SEGUICI SUI NOSTRI CANALI Instagram e Telegram | ISCRIVITI al nostro canale TWITCH

Al secondo giro M. Marquez con una staccata ruvida supera Nakagami, mentre Bagnaia e Quartararo dettano il ritmo.  Già dopo pochi giri il duo di testa stacca Miller, paga 7 decimi, che ha in scia Marc Marquez, che deve guardarsi le spalle da Aleix Espargarò e Mir. Ottimo ottavo Bezzecchi.  Rins al giro 10 commette un errore andando largo alla curva 11  e scivolando in ultima posizione.

La gara non offre grandi duelli, complice l’ elevato ritmo, e in più si formano dei gruppi di piloti, per la vittoria c’è Bagnaia e Quartararo per il podio Miller, M.Marquez e A.Espargaro. Più attardato Mir.  La lotta per la Top Ten è tra Nakagami, Bezzecchi, Bastianini, B.Binder, P.Espargarò e Oliveira.

Fuori sia Zarco che Martin e attardato, ma in rimonta Vinales partito in 12° posizione, ma complice una pessima partenza, con un contatto era scivolato in fondo al gruppo. Male Morbidelli che non riesce a trovare il ritmo.

Mentre i due in testa si copiano i tempi staccando sempre più Miller, quest’ ultimo si deve guardare le spalle da Marquez che al giro 21° entra deciso su Miller e si porta davanti in terza posizione, Jack prova a rispondere nella  curva successiva ma lo spagnolo chiude il varco. Al giro successivo M. Marquez sbaglia l’ impostazione di curva 13 (moto che scivola e ginocchia che tiene su moto e pilota)  aprendo il varco a Miller ma sopra tutto a A. Espargarò che gli supera entrambi.

Quartararo marca da vicino Bagnaia ma non riesce a sferrare l’ attacco decisivo, mentre l’ Aprilia di Espargarò allunga sul duo, adesso diventato un trio, Miller, M.Marquez e Mir.

Bagnaia fa tutto bene e porta a casa la vittoria! Quartararo secondo e Espargarò chiude terzo! Marquez si butta dentro e supera Miller di gran carriera prendendosi la quarta casella.

L’ORDINE DI ARRIVO  dei primi dieci:

  1. ​Bagnaia (Ducati)
  2. Quartararo (Yamaha)
  3. Espargaro (Aprilia)
  4. Miller (Ducati)
  5. M. Marquez (Honda)
  6. Mir (Suzuki)
  7. Nakagami (Honda)
  8. Bastianini (Ducati)
  9. Bezzecchi (Ducati)
  10. B.Binder (KTM)

CLASSIFICA MONDIALE PILOTI  primi dieci:

  1. Quartararo (Yamaha) 89 punti
  2. Espargaro (Aprilia)  82 punti
  3. Rins ( Suzuki ) 69 punti / Bastianini ( Ducati ) 69 punti.
  4. Bagnaia ( Ducati ) 56 punti / Mir ( Suzuki )  56 punti
  5. Zarco ( Ducati ) 51 punti
  6. Binder ( KTM ) 48 punti
  7. Marquez ( Honda ) 44 punti
  8. Oliveira ( KTM ) 43 punti
  9. Miller ( Ducati ) 42 punti
  10. Espargarò ( Honda ) 35 punti

Gabriele HIVannucchi