Parigi-Nizza, lezione di Roglic | Sua la sesta tappa

Parigi-Nizza, lezione di Roglic | Sua la sesta tappa

fonte foto: Twitter @ParisNice

Un’altra grande lezione poderosa del fuoriclasse, Primoz Roglic (Jumbo- Visma) che domina allo sprint la sesta tappa della Parigi-Nizza con l’arrivo a Boot dopo 202 km. Battuti il francese Christophe Laporte (Cofidis) e l’australiano Michael Matthews (Team BikeExchange). Frazione molto veloce, con l’azione più importante che scatta dopo 50 km, promossa da Elissonde (Trek- Segafredo), Campenaerts (Qhubeka Assos), Perez (Cofidis), Lutsenko (Astana, Rui Costa(UAE Emirates) e Taramae (Intermarche’- Wanty Gobert).

Il gruppo non ha dato mai troppo spazio ai fuggitivi, l’ultimo ad arrendersi è stato il francese Elissonde, raggiunto dal tedesco Rutsch (EF Education Nippo), che ha continuato fino a farsi riprendere a 1 km dal traguardo. Dunque, volata di potenza di Roglic, che resta saldamente al comando della corsa francese. Oggi settima frazione con l’arrivo in salita a La Colmiane di km 166.

Ordine di arrivo sesta tappa Parigi-Nizza 2021

1. Roglic Primoz (Jumbo- Visma) 202 km in 4h40’22”
2. Laporte Christophe (Cofidis)
3. Matthews Michael (Team BikeExchange)
4. Teuns Dylan (Bahrain- Victorious)
5. Peintre Parte Aurelien (AG2R Citroën)

Claudio Visci

admin