Formula 1

Lutto nella Formula 1, è morto Charlie Whiting

charlie whiting

fonte foto: formula1.com

NOTIZIE FORMULA 1 MORTE CHARLIE WHITING – All’alba dell’accensione dei motori del primo gran premio stagionale del mondiale 2019 di Formula 1, a Melbourne, il circus perde una delle persone più importanti. E’ morto infatti per un’embolia polmonare Charlie Whiting storico direttore di gara dal 1997.

I ricordi

Sebastian VETTEL:Sono scioccato. Soprattutto perché gli ho parlato ieri e abbiamo fatto assieme un paio di curve del tracciato. E’ sempre difficile farsene una ragione quando qualcuno non c’è più. Lo conoscevo da tempo e lui era il nostro uomo. L’uomo dei piloti, della mediazione tra noi e le regole. Era disponibile per tutti. La sua porta era sempre aperta per qualsiasi domanda. Era un vero “racer”. Una brava persona“.

Jean TODT:Apprendo con immensa tristezza della morte improvvisa di Charlie. Lo conoscevo da molti anni, è stato un grande direttore di gara, una figura centrale e inimitabile della Formula 1 che ha incarnato l’etica e lo spirito di questo sport fantastico. La Formula 1 oggi ha perso un amico fedele e un ambasciatore carismatico. Tutti i miei pensieri, quelli della FIA e dell’intera comunità degli sport motoristici vanno alla sua famiglia, agli amici e a tutti gli amanti della Formula 1″.

Chris HORNER: “Sono profondamente addolorato nell’apprendere la terribile notizia della morte di Charlie Whiting. Ha avuto un ruolo chiave in questo sport ed è stato l’arbitro e la voce della ragione come direttore di gara per molti anni. Era un uomo con grande integrità e che svolgeva un ruolo difficile in modo equilibrato. In fondo era un corridore con le sue origini che risalivano ai suoi tempi a Hesketh e agli albori della Brabham. Era un grande uomo e che tristemente mancherà all’intero paddock della Formula 1 a tutta la comunità degli sport motoristici”.

Anche la redazione di SportCorner.net si aggiunge al dolore della famiglia di Whiting e porge le più sentite condoglianze.