Italia-Portogallo, Mancini si affida a Immobile

Italia-Portogallo, Mancini si affida a Immobile

NATIONS LEAGUE – Ci sarà Ciro Immobile a guidare l’attacco della nazionale stasera contro il Portogallo. Il centravanti della Lazio sostituirà Bernardeschi, out per infortunio, e comporrà il tridente d’attacco insieme al viola Chiesa e al partenopeo Insigne.

L’Italia deve vincere

Per poter sperare di accedere alla Final Four di Nations League, questa sera la Nazionale di Roberto Mancini deve necessariamente battere il Portogallo di Fernando Santos, possibilmente con due goal di scarto, e poi sperare che martedì i lusitani perdano o pareggino contro la Polonia, già retrocessa. In caso di pareggio, già stasera il Portogallo sarebbe aritmeticamente qualificato per la Final Four.

73.000 biglietti venduti

San Siro non delude mai e anche questa volta gli azzurri saranno sostenuti da una splendida cornice di pubblico. I ragazzi di Mancini hanno in minima parte l’occasione di riscattare il pareggio di un anno fa contro la Svezia nel play-off di qualificazione ai Mondiali 2018. Si rigioca nuovamente a San Siro, davanti a 73.000 spettatori.

La probabile formazione azzurra

Mancini schiererà l’Italia con il 4-3-3. Tra i pali ci sarà Donnarumma, difesa a quattro con Florenzi, Bonucci, Chiellini e Biraghi. A centrocampo Verratti, Jorginho e Barella; in attacco Chiesa, Immobile, Insigne.

La probabile formazione lusitana

Fernando Santos si affiderà anche lui al 4-3-3 con Rui Patricio in porta, Cancelo, Fonte, Dias e Mario Rui in difesa. In mezzo al campo Neves, Carvalho, Pizzi. Trio offensivo composto da Bernardo Silva, André Silva, Bruma.

 

Fonte foto: gazzetta.it

admin

Lascia un commento