Italia: la generazione d’oro dei classe 2002

Italia: la generazione d’oro dei classe 2002

fonte foto: Instagram Riccardo Calafiori

TALENTI ITALIANI CLASSE 2002 – Il calcio italiano dopo anni bui si sta risollevando grazie a tanti giovani talenti che stanno emergendo in Serie A. La prossima generazione d’oro è quella dei 2002 che porterà sicuramente diversi giocatori ad alti livelli. In particolare quelli che hanno già assaggiato il calcio che conta sono Calafiori della Roma, Esposito dell’Inter ma in prestito alla Spal e Colombo del Milan.

Riccardo Calafiori (AS Roma)

Riccardo Calafiori è un terzino sinistro che emerge per la capacità di unire in modo perfetto qualità fisiche e tecniche. Nella Roma ha esordito con una grande prestazione nella scorsa stagione contro la Juventus e successivamente si è guadagnato la promozione in prima squadra come alternativa a Spinazzola sulla fascia sinistra. Quest’anno inizialmente si è dovuto fermare per il Covid ma nell’ultimo weekend è tornato a disposizione e prestissimo scenderà in campo.

Sebastian Esposito (Inter)

Sebastiano Esposito è una seconda punta che già da diverso tempo ormai vive il calcio dei grandi. Attaccante estremamente tecnico che sfrutta sempre il suo preciso tiro da qualsiasi distanza. Il debutto nei professionisti è datato addirittura 14 marzo 2019 in Europa League con Spalletti come allenatore; poi 14 presenze (con un gol in serie A) nell’Inter di Conte e ora in questa stagione il prestito alla Spal dove nell’ultimo weekend ha trovato il suo primo gol in serie B, sbloccandosi dopo un inizio di campionato non semplice.

Lorenzo Colombo (Milan)

Lorenzo Colombo è un centravanti che attualmente ha l’onore di ricoprire il ruolo di vice Ibra nel Milan. Come caratteristiche si tratta di un attaccante potente e tecnico che vede la porta con grandissima facilità. Per lui il debutto nei grandi è arrivato l’anno scorso in Coppa Italia contro la Juventus e da quest’anno è stato promosso fisso in prima squadra. Ad inizio stagione ha trovato anche la rete nel preliminare di Europa League contro il Bodo/Glimt e in questo ultimo weekend è tornato in campo per sostituire a fine partita Ibrahimovic nel big match contro il Napoli.

Oltre a questi 3 talenti ci sono tanti altri classe 2002 italiani pronti a mettersi in mostra come Boer, Tripi, Bove, Milanese e Ciervo della Roma oppure Squizzato, Oristanio e Pirola vivaio Inter; senza dimenticare Tongya della Juventus e Ruggeri dell’Atalanta.

A cura di Filiberto Caruso

admin

Lascia un commento