GP Abu Dhabi, 3 tagli curva per Alonso: niente bandiera nera, ecco perché

GP Abu Dhabi, 3 tagli curva per Alonso: niente bandiera nera, ecco perché

NOTIZIE FORMULA 1 ALONSO GP ABU DHABI – Clamoroso quanto accaduto nel Gran Premio di ieri, l’ultimo stagionale del 2018 ma anche l’ultimo nel circus di Fernando Alonso. Il pilota della McLaren, però, si è reso protagonista di alcuni tagli di pista, almeno 3, in rapida successione.

Niente bandiera nera

Cercando di raggiungere il decimo posto di Kevin Magnussen nella sua ultima gara in F1, Alonso ha tagliato la pista tra le curve 8 e 9 in tre occasioni, con le notifiche da parte dei commissari che sono arrivate alle 18:47, alle 18:51 e alle 18:52 locali, come riportato da ‘motorsport.com’. In ogni occasione sono stati aggiunti cinque secondi al suo tempo di gara, inoltre gli è stato dato un punto di penalità sulla licenza. Il suo undicesimo posto, però, è comunque rimasto intatto. I commissari però, non hanno voluto influire sull’ultimo GP dello spagnolo, per una penalità più pesante, come la bandiera nera, per la recidività. 

Il commento di Withing

“Penso che siano rimasti sorpresi, perché è successo tre volte di fila. E gli hanno dato solo una penalità ogni volta. Era la fine della corsa e non penso che sarebbe stato bello dare la bandiera nera a Fernando nella sua ultima gara, vero? Non penso che la bandiera nera sia mai stata discussa”.

fonte foto: Twitter @McLarenF1

Michele Spuri

Direttore responsabile SportCorner.net. Nato a Roma, classe '92, sin da piccolo ha la passione per lo sport (calcio e tennis in primis). Si cimenta nei suoi primi articoli creando un piccolo blog, prima di entrare a far parte di alcune redazioni di testate giornalistiche. Laureato in 'Scienze della Comunicazione' e 'Informazione, Editoria e Giornalismo'. Giornalista pubblicista | Speaker radiofonico | (Ex) Radiocronista Virtus Roma | Inviato Giro d'Italia | Inviato Internazionali d'Italia

Lascia un commento