Golden State, troppa dipendenza da Curry?

Golden State, troppa dipendenza da Curry?

NOTIZE BASKET NBA – Se nello sport sono i numeri l’elemento fondamentale per poter fare delle valutazioni, le ultime quattro partite di Golden State hanno ben chiarito come Curry sia fondamentale per questa squadra.
La squadra dei sogni, formata da giocatori del calibro di Kevin Durant e Klay Thompson, ha vinto 11 delle sue 12 partite con Stephen Curry in campo e, da quando il giocatore si trova ai box per un problema all’inguine rimediato contro Milwaukee, la squadra ne ha vinte solo 2 su 4.

Pesa l’assenza di ‘Steph’

L’ultima partita giocata in ordine cronologico è stata quella contro i Rockets di questa notte in cui, la squadra di Steve Kerr, non è mai risultata competitiva in partita andando addirittura sotto di 32 punti nell’ultimo quarto e chiudendo sotto di 29 punti. Dopo l’annuncio di altri 10 giorni di stop per il campione dei Golden State, fondamentali saranno le prossime partite che dovranno dimostrare ai detentori del titolo NBA di riuscire ad essere indipendenti dal campione americano. L’obiettivo per la squadra giallo blu dovrebbe essere quello di poter riuscire ad essere indipendenti da un grande campione come ci sta riuscendo, positivamente, la Juventus nel calcio con Cristiano Ronaldo.

E se, per caso, Golden State non ci riuscisse?

La notte ha comunque portato alla rinascita dei Denver Nuggets che, dopo quattro sconfitte di fila, tornano alla vittoria contro Atlanta e alla conferma dei Los Angeles Clippers che, dopo aver battuto prima i Milwaukee Bucks e poi gli stessi Golden State, hanno battuto in casa San Antonio confermando una buona condizione.

Questa notte, invece, Sky Sport NBA ci regala all’una di notte una sfida al vertice tra Toronto e Boston. Le ultime tre partite, per entrambe le squadre, sono state complicate e la partita di questa notte potrebbe essere l’occasione per vedere un grande spettacolo.

Gianmarco Vocalelli

fonte foto: ESPN.com

Michele Spuri

Direttore responsabile SportCorner.net. Nato a Roma, classe '92, sin da piccolo ha la passione per lo sport (calcio e tennis in primis). Si cimenta nei suoi primi articoli creando un piccolo blog, prima di entrare a far parte di alcune redazioni di testate giornalistiche. Laureato in 'Scienze della Comunicazione' e 'Informazione, Editoria e Giornalismo'. Giornalista pubblicista | Speaker radiofonico | (Ex) Radiocronista Virtus Roma | Inviato Giro d'Italia | Inviato Internazionali d'Italia

Lascia un commento