Giro d’Italia 2019, tappa 7: Bilbao vince a L’Aquila, terzo Formolo. Conti rimane in rosa

Giro d’Italia 2019, tappa 7: Bilbao vince a L’Aquila, terzo Formolo. Conti rimane in rosa

fonte foto: Twitter @GirodItalia

RISULTATI GIRO D’ITALIA 2019 TAPPA 7 (dagli inviati Michele Spuri e Marco Severa) | Il corridore dell’Astana Pro Team Pello Bilbao ha tagliato per primo il traguardo da Vasto a L’Aquila nella settima tappa del Giro d’Italia 2019. Si tratta della prima vittoria spagnola in questa edizione e la sesta nazione diversa nelle prime sette tappe (ultimo successo iberico risale al 2018 con Mikel Nieve).

Al secondo posto si è piazzato a 5″ il francese Tony Gallopin dell’AG2R La Mondiale, il quale ha preceduto un ottimo Davide Formolo (Bora-Hansgrohe). Quarto Lucas Hamilton (Mitchelton-Scott) e quinto Mattia Cattaneo (Androni Giocattoli-Sidermec) entrambi a 9 secondi.

Conti rimane in rosa

Rimane maglia rosa Valerio Conti, che però a rischiato di non indossarla per un po’ di km virtualmente, dopo che a 120 km dall’arrivo Jose Joaquin Rojas ha provato una fuga. Grazie però al lavoro della UAE Team Emirates, il corridore romano è riuscito a mantenerla. La maglia ciclamino rimane a Pascal Ackermann, la maglia azzurra a Giulio Ciccone (sotto le sue dichiarazioni) e la bianca a Giovanni Carboni.

  1. CONTI (UAE Team Emirates)
  2. Rojas (Movistar Team) 1’32”
  3. Carboni (Bardiani CSF) 1’41”
  4. Peters (AG2R La Mondiale) 2’09”
  5. Madouas (Groupama-FDJ) 2’17”
  6. Antunes (CCC Team) 2’45”
  7. Masnada (Androni Giocattoli-Sidermec) 3’14”

L’Aquila città

A poco più di 10 anni dalla devastante e tragica notte del 6 aprile 2009, L’Aquila ospita la settima tappa della 102esima edizione del Giro d’Italia. Una città che piano piano è ripartita, dalle piccole alle grandi aziende, un percorso per i corridori molto toccante, tra il centro storico non ancora del tutto ricostruito e la zona periferica, passando per la nuova post sisma.

Le dichiarazioni

Ciccone a Rai Sport: “E’ stata una giornata difficile, non era proprio quello che mi aspettavo. La partenza così in pianura non è facile. Ho finito prima di tirare la parte finale, è stato un po l’erorre di oggi, ma va bene cosi”.

Michele Spuri

Direttore responsabile SportCorner.net. Nato a Roma, classe '92, sin da piccolo ha la passione per lo sport (calcio e tennis in primis). Si cimenta nei suoi primi articoli creando un piccolo blog, prima di entrare a far parte di alcune redazioni di testate giornalistiche. Laureato in 'Scienze della Comunicazione' e 'Informazione, Editoria e Giornalismo'. Giornalista pubblicista | Speaker radiofonico | (Ex) Radiocronista Virtus Roma | Inviato Giro d'Italia | Inviato Internazionali d'Italia

Lascia un commento