Europei di pattinaggio di figura 2019: tutti i risultati

Europei di pattinaggio di figura 2019: tutti i risultati

A Minsk si è concluso questa sera il 111° campionato europeo di pattinaggio di figura. Un europeo ricco di record e che sorride al tricolore italiano.

Singolo maschile:

Javier Fernández (271.59) è per la settima volta campione europeo. Percorso in salita per lo spagnolo che aveva chiuso terzo dopo il corto e che è riuscito a ribaltare i primi risultati grazie ad un vero e autentico show nel programma libero. Medaglia d’argento per Alexander Samarin, il russo riesce a tenere la seconda posizione conquistata nel corto e a finire a poca distanza dallo spagnolo vincitore. Il terzo posto è un trionfo italiano, Matteo Rizzo, grazie ad una ottima interpretazione del “Queen Medley” è riuscito a raggiungere lo stagionale nel lungo (165.67 punti) e rimontare, complici anche gli errori commessi da Mikhail Kolyada, Maxim Kovtun, Daniel Samohin e Oleksii Bychenko che dopo buonissimi programmi corti, perdono parecchie posizioni con il lungo. L’altro italiano in gara, Daniel Grassl, chiude sesto a solamente sedici anni! Grazie a questi meravigliosi risultati l’Italia potrà schierare ben tre pattinatori nel singolo maschile ai prossimi europei.

Singolo femminile:

Non si interrompe il dominio russo, ma cambia la protagonista. La favorita assoluta Alina Zagitova, dopo un grande programma corto, scivola al secondo posto lasciando lo scettro alla connazionale Sofia Samodurova autrice di due programmi senza sbavature. Non era prevista la partecipazione della sedicenne di San Pietroburgo a questi campionati europei. A darle questa possibilità è stata la polmonite che ha colpito la compagna Elizaveta Tuktamysheva. Sul gradino più basso del podio sale la finlandese Viveca Lindfors, quasi ventenne, che riesce a resistere al ritorno della russa Stanislava Konstantinova. La nostra Lucrezia Gennaro finisce solamente diciannovesima, per questo risultato l’Italia schiererà una sola pattinatrice per il singolo femminile ai prossimi campionati europei a Graz (Austria).

Coppie:

Nelle coppie dell’artistico conquistano l’oro Vanessa James e Morgan Cipres con un meraviglioso programma sulle note di Wicked Game – The last Feeling, mantenendo la prima posizione ottenuta dopo il corto. La coppia francese vince così il suo primo titolo continentale spodestando i russi Tarasova/Morozov, che terminano la gara in seconda posizione. Nicole della Monica e Matteo Guarise chiudono i Campionati europei in quarta posizione con uno scarto di soli 15 centesimi rispetto alla giovane coppia russa Boikova/Kozlovskii. La coppia azzurra ottiene comunque un ottimo risultato migliorando il miglior punteggio stagionale complessivo (205.14). Nona l’altra coppia italiana Ghilardi/Ambrosini. Al prossimo europeo avremo due coppie a rappresentarci.

Danza:

Gabriella Papadakis e Guillaume Cizeron (217.98) hanno conquistato il quinto titolo europeo consecutivo, record della storia del pattinaggio su ghiaccio. Due programmi perfetti per la coppia francese che gli garantiscono l’ennesimo titolo continentale. In seconda posizione si sono attestati i russi Stepanova/Bukin (206.41), che hanno archiviato il migliore piazzamento della carriera nei Campionati Europei stabilendo il nuovo primato nazionale. Il podio è stato completato dagli italiani Charlene Guignard e Marco Fabbri (199.84) che conquistano il loro primato personale, nella loro migliore gara della carriera. Quattordicesimi gli altri italiani Tessari/Fioretti, capaci di scalare ben quattro posizioni dall’edizione precedente. Anche nella danza a Graz 2020 avremo due coppie italiane.

Le parole di Matteo Rizzo:

“Sto provando tantissime emozioni, rimontare dal decimo al terzo posto è qualcosa di incredibile e sono molto orgoglioso di me stesso e del lavoro che ho svolto. Sono molto felice e non ci sono parole per descrivere la mia gioia e le mie emozioni. Non me l’aspettavo perché dopo di me dovevano pattinare 11 atleti, è stato qualcosa di incredibile“.

fonte foto: www.isu.org

Giorgio Paoletti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *