Eurolega, con un finale al cardiopalma l’Olimpia Milano espugna Oaka

Eurolega, con un finale al cardiopalma l’Olimpia Milano espugna Oaka

fonte foto: Twitter @OlimpiaMI1936

In attesa di capire quali saranno le decisioni definitive sulle squadre russe, continua la regular season di Eurolega. Questa sera l’Olimpia Milano di Ettore Messina, stava per buttare al vento un’ottima partita disputata.

Dopo la sconfitta di settimana scorsa, sempre in Grecia, contro l’Olympiakos, questa volta la trasferta ad Atene, nella OAKA Arena è vittoriosa per i lombard per 76 a 75. Il successo, infatti, è arrivato solamente nel finale, grazie al fallo subito da Kyle Hines, che ha realizzato il primo libero e volutamente ha sbagliato il secondo, facendo scadere così i 2 secondi che mancavano.

PANATHINAIKOS – OLIMPIA MILANO 75-76

L’Armani Exchange viene guidata da un’ottima prova di Malcolm Delaney, autore di 15 punti, 6 rimbalzi e 2 assist. Molto positiva anche la prestazione di Giampaolo Ricci, doppia cifra per lui con 10 punti (2/2 da due e 2/4 da tre punti).

Milano che raggiunge il Real Madrid a quota 16 vittorie, con una gara in più, visto che gli spagnoli avrebbero dovuto giocare a Mosca contro il CSKA quest’oggi. Da segnalare il brivido più grande proprio nei 30 secondi finali, quando Nedovic ha rubato palla a Rodriguez portando il match sul 75-75, prima del fallo subito da Hines nell’ultimo possesso. Ha rischiato di sprecare tanto la compagine di Messina che aveva iniziato l’ultimo periodo sul +12.

Parziali: 19-14 | 17-26 | 15-23 | 24 – 13

Michele Spuri

Direttore responsabile SportCorner.net. Nato a Roma, classe '92, sin da piccolo ha la passione per lo sport (calcio e tennis in primis). Si cimenta nei suoi primi articoli creando un piccolo blog, prima di entrare a far parte di alcune redazioni di testate giornalistiche. Laureato in 'Scienze della Comunicazione' e 'Informazione, Editoria e Giornalismo'. Giornalista pubblicista | Speaker radiofonico | (Ex) Radiocronista Virtus Roma | Inviato Giro d'Italia | Inviato Internazionali d'Italia