È rivoluzione Roma! Via Di Francesco e Monchi

È rivoluzione Roma! Via Di Francesco e Monchi

fonte foto: Twitter @ASRoma

La sconfitta e la conseguente eliminazione dalla Champions League, oltre ai malumori tra i tifosi, ha avuto forti ripercussioni nell’ambiente romanista. Il primo a pagarne le conseguenze è stato il mister Eusebio Di Francesco, esonerato dalla società, nonostante la conferma dello spogliatoio. Il secondo a farne le penne, in ordine di tempo, è stato il Ds spagnolo Monchi, rescindendo consensualmente il proprio contratto.

Di Francesco e Monchi ai saluti

Mercoledì 6 marzo ore 23.30, la Roma viene eliminata dagli ottavi di Champions League dal Porto, uscendo sconfitta, dopo i 120′, con il risultato di 3-1. Se nel primo momento a tenere banco, nella mente dei tifosi giallorossi, è il mancato rigore concesso dal Var, sentendosi derubati e vittime di una vera e propria ingiustizia, il giorno seguente accade l’irreparabile. Eusebio Di Francesco non è più l’allenatore della AS Roma, sollevato dall’incarico dopo quasi due anni, pagando a caro prezzo il terribile percorso nelle sfide importanti, Coppa Italia, derby e ottavi di Champions.

Per chiudere il cerchio, secondo il presidente Pallotta ed alcuni dirigenti, bisognava prendere due vie diverse anche con il direttore sportivo Monchi, attraverso la rescissione consensuale del contratto, in scadenza nel 2020. In questa decisione, sicuramente ha pesato la stima incondizionata del ds spagnolo nei confronti di Di Francesco, vedendo nel suo esonero, una sconfitta personale.

Ranieri e il futuro giallorosso

Tra due che lasciano Trigoria ed il mondo romanista, c’è chi ritorna, dopo quasi dieci anni dall’ultima volta, Sir Claudio Ranieri, testaccino e romanista verace. La scelta riversata in lui è quella di condurre la Roma nelle prime quattro posizioni, potendo poi programmare il futuro con più tranquillità. Un futuro che vede il nome di Sarri come possibile sostituto, con Gasperini in secondo piano. Dipenderà tutto da queste ultime dodici partite, poi la Roma avrà un nuovo volto.

Emanuele Picano

Lascia un commento