Clamoroso in NBA, Lakers fuori dai playoff

Clamoroso in NBA, Lakers fuori dai playoff

fonte foto: Twitter @AroundTheGameIT

DISFATTA LAKERS – Sembrava potesse essere la stagione giusta per dare continuità al progetto dei Los Angeles Lakers iniziato con la vittoria dell’anello nel 2020 ed invece, a tre partite dalla fine della regular season, gli uomini di Frank Vogel si trovano costretti a salutare i playoff. Una stagione deludente sotto ogni punto di vista con un LeBron James con un anno in più sulle spalle e giocatori come Anthony Davis e Russel Westbrook che faticano a dare il giusto apporto tecnico. Sette sconfitte consecutive con l’ultima, quella di questa notte, che ha visto i Phoenix Suns comandare nettamente il match arrivando addirittura a 25 punti di vantaggio nell’ultimo quarto. Se già prima dell’introduzione dei due slot (nono e decimo posto) non rientrare nei playoff rappresentava un fallimento il fatto di non rientrare addirittura nei primi dieci è una vera e propria disfatta.

SEGUICI SUI NOSTRI CANALI Instagram e Telegram | ISCRIVITI al nostro canale TWITCH

LE CAUSE

Una delle più grandi delusioni di quest’ultima stagione è Russel Westbrook passato lo scorso anno dagli Wizards ai Lakers con tante aspettative. Non è riuscito a dare quel contributo che tutta la franchigia si aspettava anche, e sopratutto, alla luce dei grandi numeri mostrati quando giocava a Washington. Altro fattore rilevante sono stati i numerosi infortuni che hanno visto la squadra di Vogel dimezzarsi negli ultimi mesi. Basta analizzare le statistiche di uno degli uomini più attesi, Anthony Davis. L’americano, in una stagione che conta ad oggi 79 partite, ha giocato solo 40 partite. Infine, il dilemma più grande è rappresentato dal fuoriclasse LeBron James. Con il contratto in scadenza nel 2023 e con questi risultati il futuro di LeBron sembra appeso ad un filo tra un ultimo contratto che lo porterebbe alla soglia dei quarant’anni ad un ritiro sempre più probabile.

LE ALTRE SQUADRE

Se i Los Angeles Lakers sono fuori dai playoffs è anche a causa di una squadra, quella dei Phoenix Suns, che sta macinando vittorie e spettacolo. Lo scorso anno sono stati una sorpresa ma quest’anno, con uno score di 63 vittorie e 16 sconfitte, la squadra di Monty Williams sembra fare sul serio.

Ad Est, invece, a guidare la classifica sono i Miami Heat che si trovano davanti a squadre ancora più quotate come i Boston Celtics e i campioni in carica, i Bucks, a dimostrazione che mai come quest’anno il nome vincitore dell’anello è quanto mai incerto. Certi dei playoffs anche Memphis, Golden State e Dallas. Questa sarà la settimana decisiva con le ultime partite che andranno a formare il tabellone che ci porterà fino alla finale.

Gianmarco Vocalelli