Chievo, dopo le dimissioni di Ventura si pensa a Di Carlo

PANCHINA CHIEVO – Dopo le inaspettate dimissioni di Gian Piero Ventura al termine della gara pareggiata ieri pomeriggio in casa contro il Bologna, il Chievo Verona è alla ricerca di un nuovo allenatore. Grazie al punto conquistato ieri al Bentegodi, il Chievo ha finalmente annullato la penalizzazione con la quale ha iniziato il campionato, raggiungendo così quota 0 punti in classifica.

Per la sostituzione si pensa a Mimmo Di Carlo

Per sostituire l’ex Ct della Nazionale, il presidente Campedelli sta pensando a Domenico Di Carlo. L’allenatore nativo di Cassino, lo scorso anno ha allenato il Novara, senza tuttavia riuscire ad evitare la retrocessione dei piemontesi in Serie C. Di Carlo, in passato, ha già allenato il Chievo, ottenendo la salvezza in Serie A nella stagione 2008/2009, dopo essere subentrato a Beppe Iachini nel mese di novembre. Poi un’altra salvezza, l’anno successivo, in cui il Chievo risulta essere la quinta miglior difesa del campionato, prima dell’esperienza a Genova, sponda Sampdoria, terminata però con l’esonero. Un nuovo ritorno al Chievo e una nuova salvezza, prima dell’esonero nell’ottobre 2012. Poi le infelici esperienze di Livorno, Cesena, Spezia e Novara lo scorso anno.

Il duro sfogo di Pellissier

Testimonianza dell’ormai insanabile rapporto tra Ventura e lo spogliatoio del Chievo è il duro sfogo del capitano dei clivensi, Sergio Pellissier, il quale sui social si è apertamente scagliato contro l’allenatore, accusandolo di non aver mai creduto nella salvezza del Chievo. I gialloblu credono ancora alla salvezza e dopo la sosta dovranno affrontare il Napoli al San Paolo. Sarà la nuova prima volta di Di Carlo in panchina?

 

Fonte foto: Zimbio.com

 

admin

Lascia un commento