Champions League, Viktoria Plzen-Roma 2-1, i cechi conquistano l’Europa League

Nell’anticipo dell’ultima giornata dei gironi di Champions League, nel gruppo G, sia la Roma che il Real Madrid escono sconfitte, con il Viktoria Plzen che raggiunge la terza posizione e si qualifica per i sedicesimi di Europa League.

VIKTORIA PLZEN- ROMA  

Alla Doosan Arena va in scena l’ultimo turno del girone G, con in campo i padroni di casa, in cerca di un terzo posto e i giallorossi già sicuri della seconda posizione, con l’accesso agli ottavi di finale. La partita nel primo tempo è molto statica, dove la Roma con il possesso palla tiene il pallino del gioco, senza creare però occasioni chiare da goal. I cechi, che avevano il pensiero anche all’altra sfida di Madrid, non si espongono più di tanto, cercando di non subire le avanzate avversarie.

Il secondo tempo però ha un appiglio diverso, forse scaturito dal risultato del Cska Mosca, vincente in casa del Real Madrid. La formazione di casa inizia a produrre gioco, riuscendo a trovare il vantaggio al 62′ con Kovarik. La reazione della Roma non si fa attendere, trovando il pareggio dopo sei minuti, con un colpo di prima di Under. Ma come capita spesso in questa stagione, la Roma subisce il goal del 2-1, al 72′ , da parte di Chory, a causa di un errore difensivo. Nei minuti finali da registrare l’espulsione di Luca Pellegrini, entrato solo pochi minuti  prima.

Ennesima prestazione deludente per gli uomini di Di Francesco, anche se dovuta ai vari infortuni e assenze, alla mancanza di stimoli e alla qualificazione già conquistata.

TABELLINO GIRONE G

Viktoria Plzen-Roma: 2-1
Kovarik (V) 62′, Under (R) 68′, Chory (V) 72′

Real Madrid-Cska Mosca: 0-3
Chalov (C) 37′, Schennikov (C) 43′, Sigurdsson (C) 73′

 

Fonte foto: AS Roma Twitter

Emanuele Picano

Lascia un commento