Calciomercato, adesso basta! Poca realtà dei fatti e troppi rumors

Calciomercato, adesso basta! Poca realtà dei fatti e troppi rumors

fonte foto: Twitter @PauDybala_JR

Se fino a qualche settimana fa l’Inter (e tutta la stampa italiana) ci voleva far credere che Simone Inzaghi la prossima stagione avrebbe avuto un tridente formato da Lautaro Martinez, Dybala e Lukaku ci è riuscita benissimo. La realtà, però, è un’altra. Giuseppe Marotta, uno dei più bravi dirigenti sportivi italiani, ha trattato con l’argentino e nel frattempo anche col Chelsea per l’attaccante belga, dando però priorità a quest’ultimo. Come è finita o come finirà? Che il club nerazzurro ha completato l’acquisto e il ritorno di Lukaku, lasciando così libero di sentire altre offerte la Joya.

SEGUICI SUI NOSTRI CANALI Instagram e Telegram | ISCRIVITI al nostro canale TWITCH

Situazione Dybala Inter

Nulla vieta, e tutto ciò potrebbe anche accadere, all’Inter di acquistare anche Dybala, dando i 10 milioni (o poco meno) richiesti dal suo agente come bonus alla firma e almeno 6-7 netti a stagione al giocatore. Però ve lo scriviamo mettendoci la faccia, non credete che l’Inter possa avere un tridente del genere. Se ciò dovesse accadere allora noi mettiamo la mano sul fuoco che possa partire Lautaro Martinez. Un club che economicamente deve stare attento a tutto (l’Inter come così tutte le altre, ma ci arriveremo), non può permettersi ingaggi del genere nel solo reparto offensivo. Dzeko, Sanchez e Correa devono uscire, ma per far sì che ciò accada non sarà semplice, anzi tutt’altro, servirà tempo e non è neanche detto che accada.

Non basterà la sola cessione di Skriniar. Va detto però, prima di esaminare le altre squadre, che al momento la squadra nerazzurra è quella che si è comportata meglio sul mercato, acquistando Onana, Mkhitaryan e, appunto, Lukaku.

Juventus con Di Maria

Passiamo al capitolo Juventus, dove da fine campionato ad oggi c’è stato un silenzio assoluto, un immobilismo clamoroso potrebbe dire qualcuno. La verità è che non c’è un centesimo“, citando un grande giornalista quale è Stefano Petrucci in onda tutti i giorni su ‘Tele Radio Stereo’, emittente radiofonica romana. Non c’è un centesimo per la Juve, così come per Roma, Milan e molte altre realtà. Tornando ai bianconeri, se ormai il ritorno di Paul Pogba è ad un passo (anche qui si tratta di un acquisto a parametro zero), non è così vicino Angel Di Maria. Nedved, Cherubini e Arrivabene hanno formulato la loro proposta al 34enne argentino, che però continua a tentennare. Anche qui la stampa proprio qualche giorno fa, aveva detto che Di Maria non aveva risposto alla società bianconera ed era così sfumato. La trattativa, invece, è ancora in corso ma nulla è deciso.

SEGUICI SUI NOSTRI CANALI Instagram e Telegram

di maria juventus
fonte foto: Twitter @DiMariaAngelF

Le fanstastica realtà di Roma

E’ bastata una storia su Instagram con l’amico Federico Chiesa per far scatenare le fantasie più totali tra Zaniolo, Roma e Juventus. La verità è una sola: Tiago Pinto, su dictat dei Friedkin, ha parlato con l’agente del giocatore e gli ha fermamente comunicato che al momento la società non ha nessuna intenzione di prolungare e adeguare il contratto del numero 22 giallorosso, almeno fino al 31 agosto, giorno di chiusura del calciomercato. Zaniolo ha un contratto con la Roma fino al giugno 2024, e la scelta del club è molto chiara. Se dovesse arrivare un’offerta folle, da 50 milioni in su (la richiesta sembrerebbe essere di 60) allora ci si può parlare. Quest’offerta, only cash, non arriverà, e la Roma ne è ben consapevole, ma è una scelta giusta, anzi giustissima.

SEGUICI SUI NOSTRI CANALI Instagram e Telegram | ISCRIVITI al nostro canale TWITCH

La Roma non ha mai messo in vendita Zaniolo, come qualcuno ha detto e scritto, perché non ne ha nessun interesse, sapendo che in quel ruolo, ad oggi, in giro, c’è veramente poca roba. Solo davanti ad un’offerta monstre potrà lasciare la Roma, del prolungamento se ne riparlerà da settembre in poi. Adesso sta al suo entourage portare offerte, altrimenti la prossima stagione di Zaniolo sarà ancora con la squadra capitolina, senza se e senza ma.

Mourinho e Pellegrini
fonte foto: Twitter @OfficialASRoma

Cristiano Ronaldo alla Roma

Qui, in questo caso, è bastato un audio whatsapp e una presunta voce della prenotazione dello Stadio Olimpico per il 29 giugno a far scatenare tutti i sogni dei tifosi giallorossi. Il problema dell’etere romano, una grande piazza dove si parla 24 ore su 24 di Roma (così come anche di Lazio, ndr), è che se José Mourinho è arrivato un anno fa nel silenzio e nel clamore da parte di tutta la stampa, che non si era minimamente avvicinata allo scoprire la trattativa, adesso qualcuno (in bassa percentuale per fortuna) si aspetta che Dan e Ryan Friedkin possano annunciare un altro grande colpo. La situazione dell’ormai ex FPF, oggi noto come “regolamento per la sostenibilità finanziaria”, è molto chiara.

ISCRIVITI al nostro canale TWITCH

Le difficoltà di agire sul calciomercato sono enormi per la Roma, come così per molte altre società italiane, indi per cui, non vi aspettate un grande colpo di mercato. Se dovesse accadere vanno fatti ulteriori complimenti ai Friedkin, che, ricordiamo, da quando sono arrivati non hanno mai fatto una conferenza stampa, non hanno mai parlato con nessuno, perché hanno capito come funziona e come è meglio agire in questa città, e soprattutto hanno messo tanti ma tanti soldi e continuano a metterli mensilmente. Diffidate da chi vi dice che ‘Mourinho è scontento’, perché chi dice questo, oltre a dire una fesseria, non fa altro che alimentare polemiche inutili che si ripercuotono negativamente su questa piazza. Nessuno sa il pensiero dello Special One, come nessuno sa il pensiero di Tiago Pinto e soprattutto dei Friedkin, nessun giornalista ha il contatto diretto con queste persone, e anche se lo dovesse avere, trattandosi di persone intelligenti quali sono, non potranno mai comunicare ad un giornalista cosa va e cosa non va, insomma le loro sensazioni.

SEGUICI SUI NOSTRI CANALI Instagram e Telegram | ISCRIVITI al nostro canale TWITCH

Milan trattative su trattative

Concludiamo il discorso mercato con la squadra campione d’Italia. I rossoneri secondo qualcuno adesso dovrebbero avere in rosa già Botman, Renato Sanches e Origi. Prima sembra fatta, poi invece ci sono ‘intoppi’, poi ci sono altre squadre di mezzo e il tifoso ci rimane male. L’attaccante è l’unica trattativa concreta e reale che al momento è vicina alla chiusura.

Il consiglio che vi do è ‘aprite gli occhi’ e pensate a quali trattative possano essere reali e quali solamente invenzioni scritte lì tanto per coprire i buchi. Oggi il mercato, italiano soprattutto, tranne che per rare eccezioni di top club, è completamente fermo.

Michele Spuri

Direttore responsabile SportCorner.net. Nato a Roma, classe '92, sin da piccolo ha la passione per lo sport (calcio e tennis in primis). Si cimenta nei suoi primi articoli creando un piccolo blog, prima di entrare a far parte di alcune redazioni di testate giornalistiche. Laureato in 'Scienze della Comunicazione' e 'Informazione, Editoria e Giornalismo'. Giornalista pubblicista | Speaker radiofonico | (Ex) Radiocronista Virtus Roma | Inviato Giro d'Italia | Inviato Internazionali d'Italia