Australian Open 2020, Sofia Kenin trionfa in finale sulla Muguruza

Australian Open 2020, Sofia Kenin trionfa in finale sulla Muguruza

fonte foto: Twitter @AustralianOpen

RISULTATO FINALE AUSTRALIAN OPEN 2020 TRIONFA SOFIA KENIN

Nata il 14 novembre del 1998, Sofia Kenin a soli 21 anni ottiene il suo primo successo in un torneo dello Slam. La statunitense, nata però a Mosca, in Russia, vince in rimonta a Melbourne battendo nella finale Garbine Muguruza in tre set con il punteggio di 4-6 6-2 6-2 in poco più di due ore di gioco. Per lei è il quarto titolo della carriera dopo Hobart, Maiorca e Guangzhou, ottenuti tutti lo scorso anno.

La partita

La spagnola era riuscita a vincere il primo set dopo che era riuscita a strappare il servizio nel terzo gioco e una seconda volta dopo aver subito il contro-break nel nono game, chiudendo la prima partita sul 6-4. Nel secondo però la giovanissima americana ha subito dimostrato il suo grande talento, lasciando pochi punti all’avversaria nei propri turni di battuta e strappando per due volte il servizio alla Muguruza nel quarto e nell’ottavo gioco (6-2).

SEGUICI ANCHE SU TELEGRAM

Nel terzo e decisivo set, la partita la vince probabilmente nel quinto gioco, quando sul punteggio di 2-2, l’iberica ha ben 3 palle break consecutive sullo 0-40. Nulla da fare per lei però, perché la Kenin fa cinque punti consecutivi e si porta sul 3-2 ai vantaggi. Da lì prende poi i successivi restanti 3 game chiudendo anche il terzo set sul 6-2.

Dichiarazioni Kenin-Muguruza

Garbine MUGURUZA: “Sarò breve, perché le emozioni stanno avendo la meglio su di me. Congratulazioni a Sofia, hai giocato una partita e un torneo incredibile, te lo meriti. Credo che ti vedremo giocare altre finali di sicuro. Ringrazio il mio team, è uno sport individuale ma senza di loro non potrei essere qui, loro soffrono con me. E’ stato bellissimo giocare qui queste due settimane, il pubblico mi ha dato energia. Grazie di essere venuti. Grazie agli organizzatori perché ogni anno svolgono un lavoro fantastico e a tutti quelli che ci hanno permesso di sentirci a casa in queste due settimane.

Sofia KENIN: “E’ il mio primo discorso e farò del mio meglio. Mi congratulo con Garbine, sono sicura che avrai tante altre finali davanti a te, quindi congratulazioni a te e al tuo team. Il mio sogno si è avverato ufficialmente. Oggi non riesco a descrivere le mie sensazioni, sono molto grata di essere qui, i sogni si avverano quindi se ne avete uno provateci fino in fondo…forse si avvererà. Ringrazio gli organizzatori, gli sponsor, per me è un privilegio essere qui, non vedo l’ora di tornare il prossimo anno. Ringrazio il pubblico, le due settimane più belle della mia vita. Vi voglio bene dal profondo del mio cuore. Infine, il mio team, mio papà, tutti quelli che sono nel mio angolo. Voglio ringraziare anche mia mamma che è a casa e mi starà guardando, ti voglio bene. Grazie a tutti”.

Michele Spuri

Direttore responsabile SportCorner.net. Nato a Roma, classe '92, sin da piccolo ha la passione per lo sport (calcio e tennis in primis). Si cimenta nei suoi primi articoli creando un piccolo blog, prima di entrare a far parte di alcune redazioni di testate giornalistiche. Laureato in 'Scienze della Comunicazione' e 'Informazione, Editoria e Giornalismo'. Giornalista pubblicista | Speaker radiofonico | Radiocronista Virtus Roma | Inviato Giro d'Italia | Inviato Internazionali d'Italia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *