ATP Barcellona, 12° sigillo di Nadal | Tsitsipas ko in 3 ore e 38

ATP Barcellona, 12° sigillo di Nadal | Tsitsipas ko in 3 ore e 38

fonte foto: Twitter @ATPtour

Un Rafael Nadal infinito ha battuto uno Stefanos Tsitsipas che ha provato fino alla fine con le unghie e con i denti a detronizzare lo spagnolo dal torneo. Alla fine il maiorchino si è imposto in tre set dopo 3 ore e 38 minuti di gioco con il punteggio di 6-4 6-7 7-5, in una partita rocambolesca che ha visto match point da una parte e dall’altra. Per lo spagnolo è il trionfo numero 61 sulla terra, il titolo numero 87 della carriera.

Tsitsipas soffre e spreca, Nadal vince

tsitsipas atp barcellona
fonte foto: Twitter @ATPtour

Per il numero 3 del mondo si tratta del dodicesimo successo sul rosso di Barcellona. Il greco è sconfitto a testa altissima. Nel primo set il greco si era portato sul 4-2 in proprio favore, ma un blackout e tanti errori hanno fatto sì che Rafa vincesse ben 4 game consecutivi, validi per chiudere il primo set. Nel secondo una battaglia senza fine, Tsitsipas riesce a strappare un servizio al suo avversario, come nel primo set, ma lo spagnolo rimonta e sul 5-4 in proprio favore e servizio al greco, vede sfumarsi anche ben 2 match point consecutivi. A vincere la seconda partita è il greco al tie-break, giocando un tennis mostruoso.

Nell’ultimo e decisivo set succede di tutto, fino al 5-5 entrambi mantengono il proprio turno di battuta, ma proprio nel decimo gioco, sul servizio di Nadal, il numero 5 del ranking ATP ha la possibilità di chiudere la partita. Il match point non viene sfruttato, lo spagnolo il game successivo ottiene il break e ha praticamente in pugno la partita. Serve sul 6-5, ma anche lì Tsitsipas non molla, ha ancora un’occasione per il contro-break, non la sfrutta. Nadal in queste occasioni castiga e così fa, chiude il match durato ben 3 ore e 38 minuti, con un finale al cardiopalma.

Berrettini vince a Belgrado

Intanto Matteo Berrettini trionfa nell’ATP di Belgrado battendo in finale il russo Karatsev con il punteggio di 6-1 3-6 7-6, durato due ore e mezza.

Michele Spuri

Direttore responsabile SportCorner.net. Nato a Roma, classe '92, sin da piccolo ha la passione per lo sport (calcio e tennis in primis). Si cimenta nei suoi primi articoli creando un piccolo blog, prima di entrare a far parte di alcune redazioni di testate giornalistiche. Laureato in 'Scienze della Comunicazione' e 'Informazione, Editoria e Giornalismo'. Giornalista pubblicista | Speaker radiofonico | (Ex) Radiocronista Virtus Roma | Inviato Giro d'Italia | Inviato Internazionali d'Italia