All’Università si fa sul serio | Super Bagnaia

All’Università si fa sul serio | Super Bagnaia

Una gara bellissima e ricca di colpi di scena, dove, innanzitutto, abbiamo assistito ad una gara piena di sorpassi, cosa che in altri circuiti scarseggiavano. Il primo colpo di scena è senza dubbio l’errore di Quartararo nel tentativo di sorpassare A. Espargarò . Il francese poteva tranquillamente starsene dietro allo spagnolo di casa Aprilia, ma ci ha voluto provare. Questo è da elogiare e apprezzare. Non da sanzionare!

SEGUICI SUI NOSTRI CANALI Instagram e Telegram | ISCRIVITI al nostro canale TWITCH

Il secondo colpo di scena è il secondo posto di Bezzecchi. Gara solida, da veterano non certo da rookie. Per il terzo posto abbiamo assistito a una bella lotta. All’ inizio di gara sembrava Martin avere la meglio. Poi si sono fatti minacciosi Vinales, B. Binder e Miller, nonostante un log lap penalty. Alla fine la spunta Vinales, resistendo a Miller e centrando il primo podio con la casa di Noale.

Super Bagnaia

Ma secondo me il vero vincitore morale della gara, che ha visto il trionfo di Bagnaia, è stato A. Espargarò. Dopo il contatto con Fabio era scivolato al 15esimo posto. Grazie ha un ritmo gara impressionante riesce a scavalcare i vari piloti che si trova davanti. Fino al sesto posto. Ma è all’ ultima chicane che compie un sorpasso bellissimo che resterà nella storia. Riesce a superare in un colpo solo Miller e Binder conquistando la quarta posizione.

Un sorpasso che mi ha fatto sobbalzare sul divano e che merita di essere visto e rivisto. Tra l’ altro adesso A. Espargarò accorcia a -21 da Quartararo….

Gabriele HIVannucchi